Quantcast

Gemonio saluta don Silvio Bernasconi, il parroco-scrittore

Termina, dopo 13 anni, l'esperienza in paese del sacerdote di origini comasche. Il suo posto sarà preso da padre Mario Zappella che sarà anche prevosto di Caravate

don silvio bernasconi gemonio

È terminata ieri, dopo 13 anni, la permanenza di don Silvio Bernasconi nel ruolo di parroco a Gemonio. La celebrazione tenutasi alla chiesa di San Pietro è stata infatti l’occasione di salutare il sacerdote, originario di Como, che è anche vicario foraneo del Vicariato di Canonica e Cittiglio (e quindi della “parte bassa” della zona pastorale delle Valli Varesine che appartiene alla diocesi di Como).

Anche per occuparsi meglio delle trasformazioni della chiesa locale – dove stanno prendendo vita le comunità pastorali “sovraparrocchiali” – don Silvio si trasferirà di pochi chilometri: sarà infatti parroco di Comacchio (Cuvio) e delle vicine Orino e Azzio. (foto Doride Sandri)

Don Silvio – la cui partenza è stata salutata con affetto anche dall’amministrazione comunale con in testa il sindaco Samuel Lucchini – è un prete-scrittore: ha infatti pubblicato, anche durante la sua permanenza a Gemonio, alcuni romanzi brevi molto apprezzati. E la cultura è stata uno dei motori della sua azione, con numerosi momenti di questo genere, l’attenzione al teatro e ai media e via dicendo.

«Nel saluto finale ho accennato al progetto di vita che, come prete, mi accompagna da sempre: un progetto che muove da una considerazione tagliente posta da un profeta minore dell’Antico Testamento, il profeta Michea: “Uomo, ti è stato insegnato ciò che è buono e ciò che il Signore richiede a te: praticare la giustizia, amare con tenerezza, camminare umilmente con il tuo Dio“. Da quarantasette anni sono prete e da quarantasette anni cerco, naturalmente con tutte le mie imperfezioni e contraddizioni, di tradurre tale progetto di vita» ha scritto don Silvio nell’ultima comunicazione “gemoniese” sul proprio sito.

Oggi – lunedì – l’ultimo impegno da parroco, il funerale – sempre in San Pietro – di Ettore Pozzetto, il fratello maggiore di Renato, che visse in gioventù a Gemonio. Ora il congedo definitivo di don Silvio dalla parrocchia: il suo posto sarà preso da settembre da padre Mario Zapella, ex missionario di origini bergamasche che il vescovo di Como Oscar Cantoni ha nominato parroco a Gemonio e prevosto a Caravate. Don Zappella sarà quindi responsabile della ora costituita comunità pastorale tra le due parrocchie.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 25 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore