Quantcast

Fisco e frontalieri, nuovi passi avanti negli accordi tra Svizzera e Italia

Il Consiglio federale svizzero ha adottato il rapporto sulle relazioni bilaterali nel settore finanziario e fiscale per arrivare a una normalizzazione dei rapporti tra i due paesi

dogana svizzera

Nella seduta del 27 ottobre 2021 il Consiglio federale svizzero ha adottato il rapporto sulle relazioni tra la Svizzera e l’Italia nel settore finanziario e fiscale. “Il rapporto – si legge nella nota del governo svizzero – evidenzia come le soluzioni convenute nella roadmap (ossia l’impegno politico che i due paesi hanno assunto nel 2015 per regolare diversi punti importanti delle relazioni bilaterali in materia fiscale e finanziaria tra cui anche lo scambio automatico di informazioni, la regolarizzazione del passato o le doppie imposizioni e l’imposizione dei frontalieri) abbiano consentito di compiere grandi progressi verso una normalizzazione dei rapporti tra la Svizzera e l’Italia nel settore finanziario e fiscale”.

“Il nuovo Accordo sui frontalieri si trova in fase di ratifica in entrambi i Paesi – è precisato – mentre lo scambio automatico di informazioni relative a conti finanziari è in vigore dal 1° gennaio 2017 e un primo scambio di dati è stato effettuato nell’autunno 2018. Per di più, è stato possibile procedere alla regolarizzazione del passato fiscale, come auspicato nella roadmap. La situazione è sensibilmente migliorata anche per quanto riguarda la lista nera del 1999 e sviluppi positivi sono attesi a breve anche in questo ambito. La questione della revisione della Convenzione per evitare le doppie imposizioni dovrà invece essere sottoposta al vaglio delle due Parti”.

La Svizzera e l’Italia hanno infine discusso altri temi menzionati nell’allegato della roadmap. Entrambi i Paesi intendono mantenere anche in futuro uno scambio su temi importanti, tra cui, ad esempio, la prestazione di servizi finanziari transfrontalieri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore