Quantcast

Code e tensioni nelle filiali Bper. Il sindacato: “Non prendetevela con i lavoratori”

Ancora code fuori dalle filiali. La Fisac Cgil denuncia un tentativo di aggressione nella sede Bper di Olgiate Olona: «Ci sono situazioni di forte stress con potenziali episodi di ordine pubblico»

cambio Ubi-Bper

«Non prendetevela con i lavoratori Bper, i disagi non dipendono da loro». L’appello della Fisac Cgil arriva in risposta alle code visibili in questi giorni – complice anche la pandemia – fuori dalle filiali della Popolare dell’Emilia Romagna e alla segnalazione di un tentativo di aggressione da parte di un risparmiatore nei confronti di un lavoratore in una filiale Bper di Olgiate Olona, situazione che ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. (nella foto persone in coda all’esterno della filiale Bper di Gallarate)

Francesco Clerici e Stefano Parini della Fisac Cgil, che già a inizio febbraio avevano espresso delle perplessità rispetto all’organizzazione della cessione di 536 filiali ex Ubi e preoccupazione per i lavoratori e i clienti che si sarebbero dovuti cimentare con il cambio di banca, oggi mostrano il pollice verso bollando le procedure informatiche messe in campo da Bper con un ironico «non particolarmente performanti» .

Per quanto riguarda i 709 lavoratori coinvolti nell’operazione e con loro i cento formatori arrivati in aiuto ai colleghi della provincia di Varese, i rappresentanti della Fisac chiedono maggiori tutele, soprattutto con il crescere delle tensioni tra i risparmiatori «Questi lavoratori, come sempre, hanno dimostrato di farsi carico delle necessità della clientela anche in situazioni difficili – concludono Clerici e Parini – . Persone che, a discapito degli impegni familiari, stanno presidiando le filiali per cercare di limitare il più possibile imprevisti sicuramente prevedibili. Tutto quello che sta accadendo, in più aggravato dalla situazione pandemica in atto, sta causando situazioni di forte stress con potenziali episodi di ordine pubblico».

COME ACCEDERE ALLA BANCA

Nel frattempo Bper ha informato circa le modalità di accesso alle filiali  per garantire la sicurezza a clienti e ai dipendenti.
Per le filiali in zona rossa è  necessario prendere appuntamento sia per i servizi di cassa che di consulenza. Per le filiali in altre zone bisogna  prendere appuntamento solo per i servizi di consulenza.
I servizi di cassa e consulenza saranno disponibili in diverse fasce orarie a seconda delle filiali. Qui gli orari di apertura della tua filiale e i servizi attivi. 

COME FISSARE UN APPUNTAMENTO

Cassa in zona rossa: chiama la filiale per fissare l’appuntamento.
Consulenza: scaricare l‘App “Tocca a me” – sugli store IOS e Play Store – per prenotare la consulenza su conti, carte, investimenti, assicurazioni e finanziamenti.
In alternativa chiamare direttamente la filiale o il consulente.

Il servizio cassa non è prenotabile dall’App.

di michele.mancino@varesenews.it
Pubblicato il 04 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore