Quantcast

“Non Manga più nessuno”, nelle biblioteche il corso con il fumettista Maurizio Meani

Tre corsi di tre lezioni ciascuno per approfondire il tema dei manga, in programma a Gavirate, Sesto Calende e Luino

Generico 23 Jan 2023

Le biblioteche introducono a pieno titolo il linguaggio universale dei manga per raggiungere tutti i ragazzi del Sistema bibliotecario dei Laghi. Ormai un libro ogni dieci venduto è un fumetto (o un manga), questo è un trend in continua crescita. In base alle statistiche pubbliche nel 2022 il manga è il genere che ha avuto la crescita maggiore nelle pubblicazioni e nelle vendite di settore infatti è, passato da 11,2 milioni di euro di vendite nel 2019 a 58,3 milioni di euro nel 2021.

Le classifiche di vendita presentano una chiara ascesa del consumo di manga mentre nelle biblioteche sono ancora scarse le pubblicazioni di questo genere. Se il fumetto manga costituisce oggi uno dei generi più diffuso ed amato tra i ragazzi allora le biblioteche hanno deciso di impegnarsi per accoglierlo a pieno titolo!

Grazie ad un progetto mirato a questo scopo il Sistema Bibliotecario dei Laghi ha ricevuto un finanziamento da parte del MIBACT (Ministero per i Beni Culturali e Ambientali) che verrà utilizzato durante il 2023 per creare tante iniziative e per arricchire il proprio patrimonio librario.

L’obiettivo è utilizzare il manga per raggiungere i ragazzi dai 13 ai 20 anni, fascia d’età che, in base alle statistiche, abbandona maggiormente i servizi bibliotecari o utilizza le strutture solamente per studiare. Inoltre il linguaggio universale delle immagini e a presenza di testi sintetici rende il manga un prodotto che può raggiungere anche ragazzi stranieri che conoscono poco l’italiano. Così nelle biblioteche del territorio faranno capolino degli scaffali dedicati a questa tipologia di pubblicazione e una serie di eventi tutti da scoprire.

La prima importante iniziativa consiste nella realizzazione di corsi per aspiranti disegnatori di manga. Infatti a partire dal 4 febbraio si svolgeranno 3 corsi nelle biblioteche di Luino, Gavirate e Sesto Calende rivolti a tutti i ragazzi del territorio. Gli incontri saranno il sabato mattina e pomeriggio per permettere ad ognuno di trovare il momento migliore. I corsi saranno tenuti dal disegnatore e fumettista MAURIZIO MEANI, che accompagnerà i partecipanti alla scoperta della storia, delle tecniche e dello storytelling dei manga.

Tre corsi di tre lezioni ciascuno, la partecipazione è gratuita basta iscriversi presso una delle biblioteche! L’iscrizione è gratuita ma i posti sono limitati quindi chiama la biblioteca e prenotati!

Biblioteca Comunale di Gavirate “G. Abbiati”
sabato 4, 18 e 25 febbraio ore 10.00
0332.748278 / biblioteca@comune.gavirate.va.it

Biblioteca Civica di Luino
sabato 4, 18 e 25 febbraio ore 15.30
0332.532885 / biblioteca@comune.luino.va.it

Biblioteca Comunale di Sesto Calende
sabato 4, 11 e 18 marzo ore 10.00
0331.928160 / biblio@comune.sesto-calende.va.it

MAURIZIO MEANI
Disegnatore, acquerellista e creativo a 360°. La sua passione è la matita con cui ha esplorato tutti i campi dalla grafica alla moda, dal fumetto all’acquerello. Agli inizi del 2000 fonda, assieme a due altri disegnatori di fumetti, una piccola scuola di disegno e fumetto in collaborazione anche con uno psicologo infantile per aiutare attraverso la matita bambine/i e ragazze/i problematici. Negli anni ‘90 dopo un’esperienza nel mondo della moda per poi tornare a dedicarsi alla didattica ed inizia a collaborare con il NABA – Nuova Accademia di Belle Arti di Milano e si occupa di formazione e divulgazione delle tecniche di Comunicazione legate specificatamente al disegno. Docente presso l’Accademia di Belle Arti ACME per i corsi di Lettering, disegno Manga e Cartoon.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 23 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore