“Mountain academy”, tre giorni sulle Alpi per creare un taccuino d’artista

Il corso avrà quest’anno come focus il disegno in tutte le sue forme e declinazioni

Avarie

Torna la seconda edizione della Mountain Academy organizzata da Collezione Poscio e Asilo Bianco in collaborazione con il Comune di Santa Maria Maggiore (VB).

Quest’anno il corso è organizzato su tre giorni, venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 luglio, ed è ancora una volta aperto a tutti, gratuito, senza limitazioni di età o titoli. I posti sono limitati ed è necessaria la prenotazione.

Il corso avrà quest’anno come focus il disegno in tutte le sue forme e declinazioni. Si svolgerà nella Sala Mandamentale del Vecchio Municipio di Santa Maria Maggiore dove si potranno rispettare tutte le misure di sicurezza richieste dalla normativa vigente. Santa Maria Maggiore è il primo Comune montano con il marchio Covidless Approach & Trust, nato da un progetto di ricerca dell’Università di Torino.

Il progetto Mountain Academy nasce nel 2019 per rilanciare il ruolo della storica Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini, in una delle più belle valli dell’Ossola, la Valle Vigezzo, al Nord del Piemonte.

La Scuola di Belle Arti Rossetti Valentini di Santa Maria Maggiore è stata il centro formativo di grandi personalità artistiche tra fine ‘800 e inizio ‘900.

È oggi l’unica Scuola di Belle Arti attiva su tutto l’arco alpino.

L’idea è quella di un corso estivo con lo scopo di creare un taccuino d’artista, come quelli che Carlo Fornara e tanti pittori vigezzini portavano con sé nelle lunghe passeggiate in cerca della luce migliore o del paesaggio più emozionante. Il taccuino è un oggetto molto personale ma allo stesso tempo estremamente rappresentativo del lavoro di un artista, dove spesso nascono le idee migliori o si sviluppano i progetti più interessanti.

Durante la tre giorni ci saranno incontri e momenti di dialogo con professionisti del mondo dell’arte e del disegno, insieme a spazi per il lavoro individuale. Il coordinamento del corso è affidato a Daniele Catalli, artista multidisciplinare, illustratore, scenografo e designer. Il suo libro illustrato “La battaglia delle rane e dei topi” ha vinto diversi importanti premi tra cui il Prix Albums Jeunesse 2018 a La Nuit du Livre di Parigi ed è stato selezionato per il Premio Andersen Italia nel 2019. Nel 2020 il progetto “Stanze Segrete” – punto d’incontro tra il libro illustrato, il teatro d’ombre, la sonorizzazione e la performance – vince “Crossing The Sea” proposto dal MiBACT per sostenere la creatività italiana all’estero.

Gli interventi della tre giorni saranno a cura di Mario Airò, artista le cui opere sono state esposte anche alla Biennale di Venezia, a quella di Valencia, di Mosca e di Kwangju, Mauro Di Vito, storico dell’arte e della scienza, esperto di simbologia botanica, Lorella Giudici, curatrice e docente di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino e l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, Luisa Valentini, artista e docente di Plastica Ornamentale presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino.

Durante il corso verranno illustrate anche alcune tecniche speciali tra cui la grafite acquerellabile, l’intaglio su carta e la goffratura. Ogni partecipante sarà libero di utilizzare qualunque tecnica per creare il proprio taccuino.

Mountain Academy è parte del percorso Carnet de Voyage di Collezione Poscio e finanziato da Compagnia di San Paolo (maggiore sostenitore). Si inserisce inoltre nel progetto Interreg Italia-Svizzera Di-Segnare – Conoscere il territorio attraverso il disegno e le arti che vede capofila italiano l’Associazione Musei d’Ossola, capofila svizzero il Museumzentrum La Caverna di Naters in Canton Vallese e partner l’Associazione Culturale Asilo Bianco sul lago d’Orta.

Per informazioni e iscrizioni alla Mountain Academy: segreteria@asilobianco.it / www.asilobianco.it

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore