Quantcast

Gli amici del liceo presentano il libro

"Silenzio simbolo della sublimazione" scritto da Giuseppe Toller e Paolo Pellicini è il nome dell'opera che verrà presentata a Palazzo Verbania a Luino sabato 10 ottobre alle 17.30






L’Associazione degli Amici del Liceo di Luino, in collaborazione con il liceo scientifico statale “V. Sereni” e con il patrocinio della Città di Luino e del Centro Culturale Frontiera, presenta il libro “Silenzio Simbolo Sublimazione” scritto da Giuseppe Toller e Paolo Pellicini.
Il libro appartiene alla collana di psicologia clinica “Rocca-Stendoro” ed è edito da Armando Editore.
La presentazione del libro sarà a Palazzo Verbania a Luino sabato 10 ottobre alle 17.30; moderatore dell’incontro il prof. Roberto Radice, docente di filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e presidente del Centro Culturale Frontiera.
In questa nostra società, segnata dal disincanto, non è facile scoprire il vero volto dell’uomo e riconoscerne la profondità e la ricchezza spesso celate nell’inconscio.
Il libro, indicando il silenzio come fondamento di ogni altra esperienza umana, cerca di vederlo come matrice feconda del simbolo e della sublimazione.
Il primo “gesto creativo” consiste nel fare silenzio, sfuggendo agli stereotipi e all’esibizionismo.
Rientrando in se stessi, si ritrova così quella dimensione “simbolica” nostalgicamente cercata nell’epoca della “postmodernità”, caratterizzata dalla perdita dei grandi valori, del contatto emotivo con la natura, della vicinanza col prossimo.
Gli autori hanno sentito l’esigenza di incontrare l’uomo semplice, l’uomo “creatura” nella sua piccolezza a volte disarmante, ma sempre illuminata e fatta grande dalla fiamma inestinguibile del divino.
Hanno contemplato a lungo questa creatura nella quale tutti ci riconosciamo e, andando oltre le apparenze, si sono sempre più avvicinati al suo insondabile mistero.
Giuseppe Toller è medico psicoterapeuta e docente presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia con la Procedura Immaginativa.
Studioso dell’Immaginario, dal 1982 svolge l’attività di Psicoterapeuta e dal 2001 quella di Didatta.
Paolo Pellicini è filosofo e counselor in formazione con la Procedura Immaginativa presso l’Istituto di Psicologia Clinica Rocca-Stendoro di Milano.
Opera in diverse Comunità e Istituti scolastici come educatore nell’ambito affettivo e famigliare.
L’incontro, che è aperto a tutti, terminerà con un rinfresco.






di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 Ottobre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore