Quantcast

Torna in provincia di Varese “Un posto nel mondo”, tra cinema e sociale

Il progetto, nato nel 2002, vedrà la partecipazione di nomi importanti del cinema, della cultura e del terzo settore. 30 appuntamenti che si svilupperanno nell'arco di un mese

un posto nel mondo foto maddalena campiello

“Un posto nel mondo”, nata nel lontano 2002, ritorna dopo l’anno di forzata sospensione per la pandemia e chiama a raccolta tutto il mondo del volontariato, del terzo settore, le forze del lavoro e le istituzioni per rilanciare una rassegna ancora più necessaria: «Lo dicono i tempi difficili che stiamo attraversando, dovuti certo (ma non solo) anche alla pandemia che oltre alle emergenze sanitarie crea problemi sociali, sofferenze, ineguaglianze di ogni tipo, che se nelle nostre democrazie trovano qualche risposta, senz’altro nei paesi più poveri delineano scenari ancora più drammatici» – scrivono gli organizzatori.

Fin dalla sua nascita, “Un posto nel mondo” è un progetto e non solo una rassegna, peraltro preparata grazie a molteplici e proficui incontri che si tengono durante l’anno. È infatti un progetto culturale di rete, che si propone di offrire percorsi di cinema e documentazione sociale sul territorio varesino, dove ogni associazione porta idee e conoscenze provenienti dalle esperienze e dal lavoro compiuto sul campo ogni giorno nel proprio settore specifico: un indubbio arricchimento e condivisione di saperi e punti di vista che diventa circolazione di informazioni e piccolo ma efficace gesto politico, perché crea sinergie costruttive, visioni differenti sui problemi, momenti autoformativi e informativi utilissimi per costruire questa iniziativa, che cerca di coinvolgere un pubblico più vasto ai temi sociali, anche grazie alla forza trainante del cinema e dei linguaggi
audiovisivi.

La manifestazione si terrà lungo l’arco di un mese, nel periodo 5 novembre-10 dicembre, con ben 30 appuntamenti, con epicentro Varese ma decentramento in diverse città della provincia (Besozzo, Cocquio Trevisago, Castiglione Olona, Gallarate, Saronno, Tradate, Uboldo) e a Balerna in Canton Ticino. Non un festival racchiuso in pochi giorni, ma un‘iniziativa che vuole raggiungere il territorio provinciale in sale cinematografiche e spazi culturali gestiti con passione da numerosi enti associativi.

Le varie sezioni che compongono il programma generale di “Un posto nel mondo” delineano ambiti diversi: se “Il racconto della realtà” propone film a soggetto e documentari spesso presentati in prima visione per la provincia di Varese, nel percorso “Sguardi sul lavoro” trovano posto immagini e temi di grande attualità. “Così lontano, così vicino”, sezione dedicata a tematiche umanitarie o a film sull’handicap, presenterà invece film legati ai diritti umani e battaglie di impegno civile.

Per “Storie di integrazione” film inediti racconteranno pagine drammatiche dell’immigrazione e inviteranno a riflettere verso quali scenari deve indirizzarsi la nostra civiltà, divisa tra forte globalizzazione e difesa delle minoranze e dei diritti di ognuno. Una novità introdotta quest’anno è “Il tempo e le storie” dove racconti di vita e biografie personali non rimangono storie private ma coinvolgono tutti per la forza sociale delle esperienze narrate.

Filmstudio90 ringrazia fin d’ora i registi e i professionisti dello spettacolo che partecipano in questa edizione (Francesco Fei, Moni Ovadia, Gaia Ceriani Franchetti, Lorenzo Scaraggi, Olmo Cerri, Sergio Basso, Anastasia Plazzotta…), e tutti i volontari delle associazioni che partecipano al progetto. Con loro questa iniziativa assume un sapore e un valore diversi.

“Un posto nel mondo” è un progetto promosso da: ACLI, ARCI/UCCA, CGIL, FILMSTUDIO 90 APS in partenariato con Comune di Varese con il patrocinio di Università degli Studi dell’Insubria, Comune di Besozzo, AGIS, FICE (Federazione Italiana Cinema d’Essai) e in collaborazione con: Abbasso la guerra OdV, ACLI Terra, ACP, Africa e sport, ANFFAS Varese, Associazione Sir Jhon, Coop. Lotta contro l’Emarginazione, Coop. Sociale Mondi Possibili, Emergency Varese, Frame Project, Il Sandalo, Libera Varese, Missionari Comboniani, nAzione umana, Petali dal Mondo OdV, Varese News, Yacouba.

Media partner: www.cinequanon.it, www.varesenews.it

QUI IL PROGRAMMA

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 03 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore