Quantcast

Le premiate e i premiati dell’Open Doors Hub e Lab 2021

Durante le giornate professionali di Open Doors, sono stati presentati nella piattaforma internazionale del Festival nove produttrici e produttori creativi

hub lab prize locarno

Sono stati annunciati ieri le vincitrici e i vincitori della piattaforma di coproduzione internazionale Open Doors Hub e del workshop di formazione per produttrici e produttori Open Doors Lab della 74esima edizione del Locarno Film Festival.

L’iniziativa di Locarno Pro Open Doors porta a compimento quest’anno il suo focus triennale (2019-2021) sul Sud-Est asiatico (Laos, Thailandia, Cambogia, Vietnam, Myanmar, Indonesia, Malesia, Filippine) e sulla Mongolia. Durante le giornate professionali di Open Doors, sono stati presentati nella piattaforma internazionale del Festival nove produttrici e produttori creativi (Lab) e otto progetti di lungometraggi alla ricerca di partner internazionali (Hub), tutti provenienti dai territori in focus.

Oggi, durante la cerimonia di premiazione, sono stati annunciati le vincitrici e i vincitori. La collaborazione con la regione corrente proseguirà fino alla fine dell’anno.

Questa sera in Piazza Grande sarà invece svelata la regione a cui sarà dedicato il prossimo ciclo triennale di Open Doors.

Open Doors Hub

La giuria di Open Doors ha attribuito i seguenti premi ad alcuni progetti dell’Open Doors Hub, con l’obiettivo di aiutarne lo sviluppo e la produzione:

Open Doors Grant: premio offerto dal fondo svizzero di sostegno alla produzione cinematografica visions sud est (con il supporto dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione DSC) e dalla città di Bellinzona.

Sostegno alla produzione (35’000 CHF) a:

A Useful Ghost
di Ratchapoom Boonbunchachoke
prodotto da Cattleya Paosrijaroen e Soros Sukhum, 185 Films Co.
Thailandia

Sostegno allo sviluppo (15’000 CHF) a:
Sam
di E del Mundo
Prodotto da Pamela Reyes, Create Cinema
Filippine

Sostegno allo sviluppo (10’000 CHF) a:
Our Son
di Luhki Herwanayogi
prodotto da Iqbal Hamdan, Catchlight Pictures
Indonesia

Sostegno allo sviluppo (10’000 CHF) a:
The Beer Girl In Yangon
di Sein Lyan Tun
prodotto da John Badalu, PS Film Production
Myanmar/Filippine/Indonesia

Borsa per lo sviluppo CNC – Centre national du cinéma et de l’image animée (€ 8’000) a:
The Beer Girl In Yangon
di Sein Lyan Tun
prodotto da John Badalu, PS Film Production
Myanmar/Filippine/Indonesia

Premio ARTE Kino International (€ 6’000) a:
9 Temples To Heaven
di Sompot Chidgasornpongse
prodotto da Kissada Kamyoung, Kick the Machine Films
Thailandia

Open Doors – Sørfond Award: un premio per la partecipazione alla piattaforma Pitching from the South del fondo norvegese Sørfond a:
Sam
di E del Mundo
Prodotto da Pamela Reyes, Create Cinema
Filippine

Open Doors Lab

Open Doors – FAI Producers’ Grant

L’Open Doors – FAI Producers’ Grant, lanciato nel 2021 con il contributo di Fondation Assistance Internationale FAI, vuole essere un incentivo concreto allo sviluppo e alla promozione della carriera internazionale di uno o più produttrici o produttori selezionati per il programma Open Doors Lab. Il premio consiste in una borsa per la partecipazione a programmi internazionali e un accompagnamento da parte di un career coach.

Primo premio

11’500 CHF di borsa, 3’500 di career coaching personale
Xuan Trang Nguyen Thi
Lagi Limited,
Vietnam

Secondo premio

3’500 CHF di borsa, 1’500 CHF di career coaching personale
Ines Sothea,
Produttrice freelance
Cambogia

Open Doors – Rotterdam Lab Award: una o un partecipante del Lab avrà l’opportunità di prendere parte al workshop di formazione Rotterdam Lab 2022, insieme a una delegazione di produttrici e produttori emergenti sulla scena internazionale, in collaborazione con IFFR Pro:

Benji Lim,
Kinovisuals
Malaysia

Premio Open Doors – Moulin d’Andé-CECI: una residenza di scrittura destinata ad una o un regista emergente di lungometraggi che abbia partecipato a Open Doors 2019 (Hub, Lab o Screenings) per proseguire il lavoro di scrittura e sviluppo del suo progetto:

Bat-Amgalan Lkhagvajav, Mongolia, per il suo progetto di lungometraggio Butcher

In collaborazione con la Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) fin dalla sua creazione, la sezione Open Doors intende sostenere e mettere in luce le e i registi e i film del cinema indipendente dei Paesi del Sud e dell’Est del mondo. Inoltre, Open Doors contribuisce alla diversità della scena cinematografica internazionale, permettendo di avere delle prospettive e dei dibattiti diversificati.

Open Doors è un’iniziativa organizzata da Locarno Pro del Locarno Film Festival e gode del sostegno e della collaborazione di numerose organizzazioni europee e internazionali: ACE Producers, EAVE, Festival Scope Pro, Produire au Sud – Festival des Trois Continents, ACM (Arts Council of Mongolia) e Ulaanbaatar International Film Festival, Autumn Meeting (Vietnam), AFiS Busan Asian Film School, Cambodia Film Commission, Film Development Council delle Filippine, Kinosaurus Jakarta, LNWC Lao New Wave Cinema, MEMORY! International Film Heritage Festival, SEAFIC, Yangon Film School.

Open Doors Hub e Lab si sono svolti nel 2021 in forma ibrida, online da fine luglio e on site durante il Locarno Film Festival dal 6 al 10 agosto. Gli Open Doors Screenings proseguono durante tutto il Festival.

www.locarnofestival.ch

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore