Quantcast

Paura per il mancato rientro di un escursionista nel Verbano Cusio Ossola: ha passato la notte in quota

L'uomo, 50 anni, di castelletto Ticino sta bene: ha avvisato i soccorritori di aver dormito sul Cervandone

Generico 12 Sep 2022

L’allarme è stato lanciato lunedì sera alle 23: un escursionista aveva lasciato l’auto al Devero, nel Verbano Cusio Ossola per un’escursione sul Cervandone (foto: wikipedia), cima che supera i 3 mila metri sulle alpi Lepointine e così sono scattate le ricerche con soccorso alpino, vigili del fuoco e soccorso alpino della guardia di finanza.

La buona notizia è che già questa mattina, martedì, il caso si è risolto positivamente: è stato lo stesso escursionista, un cinquantenne di Castelletto Ticino ad avvisare di essere in buone condizioni e di aver passato la notte in quota proprio sotto al Cervandone, meta di escursione.

L’uomo sta bene ed ha anche affermato di aver lasciato detto ai familiari che non sarebbe rientrato per la notte.

 

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 13 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore