Quantcast

Al Devero “risorge” il Lago delle Streghe

Nessun danno irreparabile a seguito della valanga che aveva investito lo specchio d'acqua a febbraio. Gran parte della neve si è sciolta, ora c'è solo da rimuovere i detriti trasportati

valanga devero lago delle streghe

A febbraio una valanga lo aveva travolto, ma gli amanti delle sue fredde acque color smeraldo possono stare tranquilli, il Lago delle streghe all’interno del Parco dell’Alpe Veglia e dell’Alpe Devero non ha subito danni gravi.

Lo ha confermato Daniele Piazza, direttore dell’Ente di gestione delle aree protette dell’Ossola e del Parco naturale Veglia Devero. «Per fortuna – spiega il direttore – la neve non ha provocato grossi danni né al lago né alle strutture, ha solo depositato detriti e materiale da rimuovere. Gran parte della neve si è ormai sciolta, ma quella che rimane rende ancora piuttosto difficile l’accesso».

Una notizia che porta finalmente sollievo. A causa dello strato di neve che ricopriva l’area, per mesi è stato infatti impossibile conoscere l’entità dei danni e immaginare le condizioni in cui il lago ne sarebbe uscito. La situazione, comunque, sembra essere quasi risolta. «Verso la fine di giugno – aggiunge Piazza – dedicheremo una giornata alla rimozione di tutti i detriti che la valanga ha depositato sul Lago delle streghe nell’area circostante. Insieme al personale del parco, coinvolgeremo anche il Comune di Baceno e la squadra antincendi boschivi».

di aleguglielmi97@gmail.com
Pubblicato il 09 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore