Quantcast

A breve la partenza dei lavori di ricostruzione del ponte distrutto di Romagnano

Era stato distrutto dall'alluvione dello scorso ottobre. Cirio: "Tempi record per il ripristino"

ponte romagnano sesia

Potrebbero partire già a febbraio i lavori di ricostruzione del Ponte di Romagnano Sesia, distrutto durante l’alluvione dello scorso ottobre. Il futuro dell’infrastruttura è stato tra gli argomenti trattati nel corso di un incontro tra il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, l’assessore regionale ai Trasporti e Infrstrutture Marco Gabusi e l’amministratore delegato e direttore generale di Anas Massimo Simonini.

Sarà pronta a breve la progettazione esecutiva dell’opera ed è in dirittura d’arrivo la firma della convenzione per la costruzione del nuovo ponte che sostituirà quello distrutto dalla piena del fiume Sesia nello scorso ottobre. Due elementi che accelerano notevolmente i tempi di avvio dei lavori.

“Siamo molto soddisfatti del ritmo che Anas ha imposto dopo i primi nostri solleciti a pochi giorni dall’alluvione – sottolineano il presidente Cirio e l’assessore Gabusi -. A ottobre l‘evento meteorologico ha stravolto la vita di questo territorio e dopo soli tre mesi possiamo guardare ad un orizzonte temporale straordinariamente breve per la realizzazione del nuovo collegamento. Se il clima sarà clemente potremo ipotizzare la partenza dei lavori già nel mese di febbraio. Un record in un Paese che fatica ancora a ricostruire dopo i disastri naturali. Un obiettivo raggiunto grazie alla collaborazione di tutte le parti e la volontà comune di superare gli ostacoli burocratici per il bene di un’area così importante per il Piemonte”.

Sbloccati i lavori sulle statali 33 del Sempione, 34 del Lago Maggiore e 337 della Valle Vigezzo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore