Quantcast

Siglato il protocollo intesa per la riapertura delle scuole superiori nel Vco

Assicurata la ripresa delle attività didattiche in presenza negli istituti secondari di secondo grado della provincia dal prossimo 7 gennaio

Siglato il protocollo intesa per la riapertura delle scuole nel Vco. Nella giornata di ieri il Tavolo prefettizio di coordinamento tra attività scolastiche e trasporti ha stabilito che sarà assicurata la ripresa delle attività didattiche in presenza negli istituti secondari di secondo grado della provincia dal prossimo 7 gennaio. L’intesa prevede che, nel rispetto dei limiti di capienza dei mezzi del trasporto pubblico, fissata nel 50%, sia garantito il rientro a scuola del 75% di studenti.

La riapertura, secondo quanto stabilito, prevede le seguenti condizioni:

– I servizi di trasporto destinati alla popolazione studentesca sono ridefiniti per garantire ingresso e uscita a/da scuola scaglionati in due turni nelle fasce orarie 8.00/9.40 e 12.30/16.00 per gli istituti superiori di Verbania;

– Il trasporto sarà assicurato secondo le modalità vigenti nelle fasce orarie di inizio e termine delle lezioni (7.45 — 16.40), tenuto conto del numero di studenti iscritti, della estensione del bacino di utenza, nonché della flessibilità di accesso e di uscita e dell’inizio e termine delle attività didattiche negli istituti nei Comuni di Crodo, Domodossola, Omegna e Stresa;

– I dirigenti scolastici, in considerazione della necessità di assicurare la didattica in presenza al 75% degli studenti, modulano l’orario di inizio e termine delle lezioni secondo le fasce orarie sopra indicate;

– Saranno svolti controlli e verifiche nelle fasce orarie compatibili con gli ingressi e le uscite degli studenti dalle scuole affinché non si determinino assembramenti alle fermate ed in prossimità dei plessi scolastici;

– La verifica del rispetto della capienza massima all’interno dei mezzi di trasporto sarà a cura del personale dell’azienda concessionaria.

“L’attuazione delle predette misure -scrive la Prefettura- sarà oggetto di monitoraggio a cadenza quindicinale a cura di una cabina di regia composta dai medesimi membri del Tavolo di coordinamento”.

Il Prefetto ha ringraziato tutti gli Uffici e Enti interessati (Assessorato ai Trasporti Regione Piemonte, Agenzia Mobilità Piemonte, Provincia del VCO, Comuni di Verbania, Casale Corte Ceno, Domodossola, Gravellona, Stresa, la Direzione dell’Ufficio Ambito Territoriale del Ministero dell’Istruzione, rappresentanza del Ministero dei Trasporti e tutte le aziende del trasporto pubblico stradale, lacustre e ferroviario e gli enti di formazione professionale) per la disponibilità e la collaborazione con cui hanno approcciato il tema consentendo di raggiungere un’intesa che contemperasse l’interesse primario del riavvio dell’anno scolastico con le esigenze manifestate dalle scuole e dai servizi di trasporto.

di redazione@vconews.it
Pubblicato il 24 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore