Quantcast

A Saluzzo inaugurato il monumento a Carlo Alberto Dalla Chiesa

Un totem in pietra, acciaio e vetro nella città natale del generale ucciso dalla mafia nel 1982

monumento dalla chiesa

Un totem alto quattro metri per ricordare Carlo Alberto Dalla Chiesa, generale dei Carabinieri ucciso dalla mafia il 3 settembre 1982 nella strage di via Carini a Palermo.

In occasione dei cento anni dalla nascita del generale ieri, domenica 27 settembre, Saluzzo (Cuneo), città natale di Dalla Chiesa, ha voluto rendergli onore inaugurando uno speciale monumento in pietra, vetro e acciaio realizzato da sei artisti saluzzesi: Ugo Giletta, Alessia Clema, Guido Palmero, Lorenzo Griotti, Franco Giletta e Anna Panacci Valla.

Alla cerimonia erano presenti il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, il comandante generale dell’Arma dei carabinieri, Giovanni Nistri, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e il figlio di Carlo Alberto dalla Chiesa, Nando.

«Sono venuto a Saluzzo questa mattina con mio figlio perché ad ogni evento del genere ogni adulto dovrebbe avere per mano un bambino per trasmettere valori e senso civico – ha detto il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio -. C’è chi insegna agli altri a vivere a parole e chi lo fa con i fatti a costo di pagarne il prezzo con la propria vita, come il generale Dalla Chiesa, testimone di quella legalità da difendere insieme. Non è qualcosa di astratto ma la base su cui ognuno ha il compito di costruire ogni giorno della propria vita. Perché non c’è virus più subdolo delle mafie e lo si sconfiggerà solo sviluppando gli anticorpi necessari per combatterlo».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore