Un concerto per dire grazie a chi si è battuto nell’emergenza

Il cantautore Manu Chao si esibirà mercoledì 12 agosto alle ore 21, in Piazza Cagnasso ad Alba, con con un concerto aperto a medici, infermieri, ma anche al personale sanitario, ai camionisti, ai farmacisti, ai volontari, ai membri delle forze dell'ordine e della Protezione civile

alba

Dopo la delusione per la cancellazione della dodicesima edizione di “Collisioni”, il festival Agrirock non è riuscito a star fermo e ha immaginato in questi mesi in che modo la musica avrebbe potuto dare un contributo concreto per tutti coloro che hanno lavorato e sofferto nei mesi più drammatici dell’epidemia.

“Collisioni” ha trovato nella Città di Alba, nella Banca d’Alba e in altri partner istituzionali del festival il sostegno per poter realizzare questo sogno. E così per dare un contributo concreto e per lanciare un messaggio tangibile di speranza e di ripartenza, è nata l’idea del progetto “GRAZIE”.

Il cantautore Manu Chao si esibirà mercoledì 12 agosto alle ore 21, in Piazza Cagnasso ad Alba, con il suo nuovo progetto acustico “El Chapulín Solo – Manu Chao Acustico”. Potranno accedere all’evento – gratuito – i medici, gli infermieri, le persone addette alle pulizie degli ospedali, ma anche le cassiere, i camionisti, i farmacisti, i volontari, i membri delle forze dell’ordine e della Protezione civile, e tutti coloro che hanno lavorato nei mesi bui del Covid per aiutare gli altri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore