La Regione approva la convenzione con Centro Auxologico ed Eremo di Miazzina per ospitare pazienti Covid non acuti

Nel Vco si registrano criticità in due Rsa. se ne è parlato nella rappresentanza Asl

Nuovo appuntamento con la rappresentanza dei sindaci in videoconferenza nel tardo pomeriggio di oggi. Alla riunione “virtuale” hanno partecipato anche l’assessore Chiara Caucino, il capogruppo del Carroccio Preioni ed il prefetto Sidoti.

“Abbiamo fatto il punto della situazione sull’emergenza coronavirus- spiega il presidente della rappresentanza Gianni Morandi– e possiamo dire che, in questo momento, seppur in sofferenza e sotto pressione, il nostro sistema ospedaliero sta reggendo. Sono diminuiti gli accessi, ma i posti disponibili sono quasi esauriti, anche perchè la degenza dei pazienti affetti da Covid è molto lunga, stimata in quasi tre settimane. Per questo sono state approvate le convenzioni con Auxologico e Miazzina, pronti ad ospitare pazienti Covid non acuti ed in fase di guarigione. La criticità maggiore attualmente è quella legata ad alcune Rsa: mancano dispositivi e l’assessore ha assicurato che la prossima settimana arriveranno. In un paio di strutture ci sono stati dei casi con conseguente quarantena anche degli operatori” ha sottolineato Morandi.

di
Pubblicato il 03 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore