Quantcast

Sulla frana di Creva al lavoro i tecnici di Anas, probabile riapertura della strada nel pomeriggio

Sono in corso le valutazioni sul fronte franoso che sovrasta la strada, rimasta bloccata in entrambi i sensi per tutta la notte fra domenica e lunedì. Solo pochi mesi fa lo smottamento che obbligò l''evacuazione di alcuni residenti

frana sp 61 4 dicembre 2022 Luino

I tecnici di Anas sono al lavoro dalla prima mattina di lunedì’ sul fronte della frana staccatasi dal crinale montuoso che sovrasta il tratto iniziale della strada che da Luino, via Creva, porta verso Cremenaga e da lì a Lavena Ponte Tresa. Per tutti è una provinciale (la sp61) ma in realtà dal 2021 questo tratto rientra nelle competenze di Anas sotto il nome di strada statale 344 “dir” (che cioè non si ferma più a Porto Ceresio, ma prosegue verso Ovest fino a Lavena Ponte Tresa e da lì a Luino correndo parallela al fiume).

Le valutazioni ufficiali sulla possibilità di riaprire toccano dunque ad Anas ma è assai probabile che nel pomeriggio avverrà la comunicazione di riapertura della strada.

Il materiale franato attorno alle 20.30 di domenica non è molto, ma è necessario verificare da dove il movimento franoso sia partito, e quali possono essere gli strascichi dello smottamento nelle prossime ore, sebbene le condizioni meteo comporteranno un affievolimento dei fenomeni.

È, questo, un versante fragile: poco oltre il tratto interessato dal movimento di domenica sera, come si ricorderà, alcuni anni addietro un imponente fronte franoso distrusse una parte considerevole della strada ed è solo di qualche mese fa la notizia dello smottamento che aveva provocato l’evacuazione parziale di alcuni condomini nell’abitato di Creva, quartiere luinese.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 05 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore