Quantcast

Dalla Regione 70mila euro per i vigili del fuoco volontari di Laveno e Tradate

Cinquantotto le associazioni di volontari in Lombardia che riceveranno contributi per i distaccamenti che operano dentro al sistema del Corpo Nazionale

Tradate - Inaugurazione ufficiale per la sede dei Vigili del fuoco

Da Palazzo Lombardia arrivano 70mila euro di contributi per i due distaccamenti volontari Vigili del Fuoco di Tradate e Laveno-Mombello, che svolgono importante servizio per l’area del Verbano e del Tradatese.

Nello specifico, i contributi sono erogati alle due associazioni che organizzano gli operatori volontari che animano i distaccamenti, operativi nel sistema del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco.

L’elenco dei beneficiari del contributo regionale rivolto alle Onlus, è stato pubblicato oggi, nell’ambito del bando espletato da Regione Lombardia, che assegna complessivamente due  milioni di euro di contributi a 60 distaccamenti volontari.

«Delle 56 organizzazioni regolarmente iscritte nell’elenco regionale, sono pervenute 58 richieste di contributo e sono state tutte finanziate» ha commentato l’assessore al Territorio e Protezione civile di Regione Lombardia, Pietro Foroni. S«ono particolarmente orgoglioso di questa iniziativa, fortemente voluta da Regione Lombardia, che mette in luce l’impegno profuso della nostra istituzione nei confronti del sistema di volontariato lombardo».

«Siamo l’unica regione a sostenere un progetto così strutturato nei confronti del nostro volontariato e dei Vigili del Fuoco; realtà che rappresentano un valore aggiunto per la nostra comunità durante le situazioni emergenziali, soprattutto quelle legate ai fenomeni calamitosi divenuti sempre più difficili da prevedere».

Il contributo assegnato permetterà ai distaccamenti volontari di dotarsi di nuovi mezzi e strumentazioni tecniche necessarie per migliorare le condizioni operative del personale dei distaccamenti.

Al di là delle due assegnazioni varesine, la provincia di Bergamo ha avuto 170.319,37 euro (5 distaccamenti finanziati), Brescia 582.784,47 euro (17 distaccamenti), Como: 244.375,44 euro (sette), Cremona 35.000 euro (un unico distaccamento), Lecco: 67.909,96 euro per 3 distaccamenti, Lodi: 45.543,78 euro per due,  Monza/Brianza 153.496,80 euro per cinque. In città metropolitana di Milano arriveranno  287.318,19 euro (per otto distaccamenti), in provincia di  Pavia: 195.126,88 euro per 5 “caserme”, infine 147.125,12 euro per 5 distaccamenti in Valtellina e Valchiavenna.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 07 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore