Quantcast

Premiate le nove stazioni del Varesotto tra le 100 ad alta valenza storica

Diversi i sindaci del Varesotto che hanno partecipato alla cerimonia di consegna del Premio Europeo Ferroviario Euroferr: Saronno, Castellanza, Luino, Laveno Mombello Fs, Barasso - Comerio, Gavirate, Sesto Calende, Besozzo e Cittiglio

Premiate le stazioni storiche del Varesotto: i sindaci ritirano l'attestato

Diversi i sindaci del Varesotto che nella giornata di sabato 24 settembre hanno partecipato alla cerimonia di consegna del Premio Europeo Ferroviario Euroferr, consegnato dal Presidente Nazionale Association Europeenne Cheminots e dal Segretario Generale AEC.

I premi sono stati consegnati ai sindaci delle 100 stazioni – tra le quali numerose sono lombarde e Varesotte – belle, originali, piccole e poco conosciute e selezionate da AEC Italia, da UTP (Utenti Trasporto Pubblico) e da ANFG (Associazione Nazionale Ferrovieri del Genio) come stazioni ad alta valenza storica, turistica, ambientale e archeologica e alle Associazioni di volontariato ferroviario e ai Musei Ferroviari considerate emerite per le loro prestigiose attività ferroviarie culturali.

Tra le 100 stazioni selezionate quelle di Saronno, Castellanza, Luino, Laveno Mombello Fs, Barasso – Comerio, Gavirate, Sesto Calende, Besozzo e Cittiglio, per lo più rappresentati dai sindaci che hanno ricevuto un attestato. Tra le associazioni sono state premiate il Museo delle Industrie e del Lavoro di Saronno – sezione trasporto, l’associazione Amici della Ferrovia della Valmorea e il museo del Trasporto Francesco Ogliari all’interno di Volandia a Vizzola Ticino.

Per noi di AEC le stazioni non sono solo punti di transito ma anche meravigliosi e fantastici punti d’ingresso in suggestivi territori ad alta valenza storica ambientale turistica e storica e archeologica.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 25 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore