Quantcast

Angera ritrova le sue matrone: il museo archeologico rinnova i suoi spazi

Scoperto nel 1909, il cosiddetto "altare delle matrone" è conservato ai musei civici di Varese. Ma ora il prezioso reperto torna a casa grazie a una fedelissima copia, al centro del nuovo allestimento del museo archeologico

Generico 19 Sep 2022

Il Museo Archeologico di Angera rinnova i suoi spazi, con un nuovo allestimento, che sarà inaugurato venerdì 30 settembre alle 17.30.

La nuova disposizione di locali e collezioni del museo di via Marconi 2 è incentrata sul cosiddetto “Altare delle Matrone”, scoperto ad Angera nel 1909 e confluito nelle collezioni dei Musei Civici di Varese: ora quel prezioso manufatto in qualche modo “torna a casa”, grazie ad una replica fedelissima – in scala 1:1 – realizzata attraverso l’uso delle nuove tecnologie e ad una inedita collaborazione pubblico-privato.

Un risultato possibile grazie al contributo di tanti professionisti e ai finanziamenti del bando Innovamusei, promosso da Unioncamere Lombardia, Regione Lombardia e Fondazione Cariplo.

Venerdì 30 settembre 2022, alle 17.30, il progetto e lo spazio rinnovato saranno presentati da relatori d’eccezione. Un’occasione per vedere in anteprima l’Altare delle Matrone, che sarà possibile scoprire da vicino e perfino toccare, trattandosi appunto di una riproduzione.

Evento gratuito su prenotazione: prenotazioniangera@gmail.com

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 23 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore