Quantcast

Ruggito azzurro agli Europei, l’Italia batte la Croazia

Con un grande quarto finale gli azzurri di Pozzecco piegano 81-76 un'avversaria sempre ostica. Con Melli e Fontecchio brilla Pajola

simone fontecchio basket italia nazionale italbasket

L’Italbasket dimentica subito la cocente delusione per la sconfitta con l’Ucraina e coglie sul parquet del Forum di Assago una gran bella vittoria contro la Croazia nella quarta partita (su cinque) del girone della prima fase dei Campionati Europei.

La nazionale di Pozzecco, davanti a tribune pressoché esaurite, trova un grande quarto periodo e chiude su un meritato 81-76  nei confronti di una squadra – quella biancorossa – che è stata spesso la “bestia nera” degli azzurri. Con questo successo invece l’Italia “vede” la fase finale di Berlino. Giovedì 8 l’ultimo match contro la Gran Bretagna per definire la posizione finale nel raggruppamento. (nella foto: Fontecchio / Fiba Eurobasket)

Tanti i protagonisti del successo azzurro: da Alessandro Pajola (passato dagli zero minuti con l’Ucraina ai 22′ decisivi con i croati) a Nicolò Melli autore di 19 punti sino al “solito” Simone Fontecchio che nell’ultimo periodo ha realizzato 12 punti (3 triple) che hanno permesso agli azzurri di riacciuffare e superare gli avversari.

Per la Croazia di coach Mulaomerovic, ben 27 punti di Bojan Bogdanovic che però è apparso meno lucido nei minuti finali, grazie anche alla marcatura asfissiante di Pajola. Agli ospiti non è bastatato il controllo netto dei rimbalzi, 44 a 34, tallone d’Achille di un’Italia senza praticamente pivot di ruolo. Ma il basket è prima di tutto punti fatti, e stavolta gli azzurri del Poz non hanno tradito.

CLASSIFICA – GRUPPO C
Grecia 4-0; Ucraina 3-1; ITALIA, Croazia 2-2; Estonia 1-3; Gran Bretagna 0-4.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 06 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore