Quantcast

Tredici mila articoli di bigiotteria sequestrati dalla Guardia di Finanza di Verbania

I finanzieri della Compagnia di Domodossola hanno sottoposto a sequestro orecchini, collane, bracciali, piercing e altri articoli

Guardia di finanza varese

I militari del Comando Provinciale di Verbania, nell’ambito di un servizio volto alla tutela della sicurezza e della salute dei consumatori, hanno sottoposto a sequestro circa 13 mila articoli non sicuri presso un’attività commerciale con sede a Domodossola.

In particolare, i finanzieri della Compagnia di Domodossola hanno sottoposto a sequestro orecchini, collane, bracciali, piercing e altri articoli di bigiotteria poiché privi delle informazioni minime finalizzate ad identificarne le caratteristiche qualitative, il produttore, nonché l’eventuale presenza di materiali nocivi per la salute umana e la sicurezza dei consumatori in genere. Inoltre i prodotti erano mancanti della prevista indicazione della presenza di nichel.

I responsabili del punto vendita sono stati segnalati alla locale Camera di Commercio per le violazioni alla normativa che disciplina la sicurezza sui prodotti e al Codice del Consumo, che prevede una sanzione amministrativa.

L’operazione testimonia il costante impegno profuso dal Corpo a presidio della sicurezza e salvaguardia della salute pubblica, nonché al contrasto di qualsiasi fenomeno distorsivo della concorrenza, preservando le imprese rispettose della legalità.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 31 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore