Quantcast

In volo in elicottero per tornare alle case di Monteviasco

Un servizio straordinario per permettere di raggiungere il borgo rimasto isolato dopo la chiusura della funivia. I voli sono in programma oggi e il prossimo 31 agosto

elicottero Monteviasco

Tornare alle baite, dopo quattro anni, anche solo per un giorno. Nelle giornata di oggi, 17 agosto e del 31, sarà possibile raggiungere in elicottero Monteviasco, frazione del comune di Curiglia con Monteviasco, rimasta isolata dopo la chiusura nel 2018 della funivia. Un servizio eccezionale organizzato dell’associazione Monteviasco Borgo & Natura per poter tornare al borgo e pensato in particolare per coloro che hanno difficoltà a percorrere la mulattiera di 1442 gradini e tornare nelle loro amate case.

L’interruzione del collegamento tra il comune e la frazione è un problema concreto per i circa 10 abitanti che solitamente la popolano, i quali arrivano a circa 50 in estate. La località attualmente è raggiungibile via terra solo attraverso una mulattiera con 357 metri di dislivello, percorsa a partire dal lockdown per l’emergenza Covid19 soltanto dai Carabinieri della Compagnia di Luino, che hanno così assicurato i generi di prima necessità agli abitanti, quasi tutti over-60.

La prefettura di Varese ha seguito da subito la vicenda dedicando diversi incontri alla soluzione del problema, l’ultimo dei quali il 28 luglio scorso, presieduto dal prefetto Salvatore Pasquariello, al quale erano presenti, tra gli altri, il sindaco di Curiglia con Monteviasco e il presidente della comunità montana Valli del Verbano.

Dopo aver tracciato il punto di situazione – sull’impianto sono stati già effettuati i lavori di ripristino finanziati con fondi regionali, ma la gara per l’assegnazione in gestione è andata deserta – sono state analizzate le principali criticità, legate all’ubicazione della struttura e alla difficoltà di reperire una figura professionale adeguata per il ruolo di capo-servizio.

Se, sotto il primo aspetto, il presidente della comunità montana ha messo a disposizione alloggi, già esistenti, per gli operatori che saranno impiegati nell’impianto, la ricerca di un caposervizio richiede tempi più lunghi. Nel frattempo, regione Lombardia e l’agenzia per il trasporto pubblico locale (Tpl) Como-Lecco-Varese, stanno lavorando per portare avanti soluzioni per l’affidamento dell’impianto nel breve e medio periodo.

Il tavolo si aggiornerà a settembre, per un nuovo confronto sulle soluzioni individuate. Il servizio di trasporto in elicottero è a cura dell’associazione Monteviasco Borgo & Natura, che ha già effettuato un primo volo a fine luglio.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 17 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore