Quantcast

Terra dei 2 Laghi, presentata a Vergiate la candidatura a Comunità europea dello sport

Il primo passo sarà la stesura del documento da consegnare a Aces a sostegno della candidatura. Attesi tra aprile e luglio 2022 i commissari per la valutazione

candidatura comunità europea sport vergiate

Sono cominciati ufficialmente i lavori per presentare la candidatura della Terra dei 2 Laghi, che include tutti i comuni dei laghi di Comabbio e di Monate, a Comunità europea dello sport 2024. I sindaci e i rappresentanti di tutte le amministrazioni comunali di Cadrezzate con Osmate, Comabbio, Mercallo, Ternate, Travedona Monate, Varano Borghi e Vergiate si sono ritrovati venerdì 26 novembre in sala polivalente a Vergiate per presentare i prossimi passi del progetto e i vantaggi che l’assegnazione del titolo significherebbe per i territori.

Il premio Comunità europea dello sport è un riconoscimento assegnato da Aces Europe, l’associazione no profit con sede a Bruxelles, che dal 2001 seleziona la Capitale europea dello sport, Città europea dello sport e Comune europeo dello sport. I premi vengono assegnati a quelle realtà che hanno messo in pratica progetti e iniziative per promuovere lo sport, visto come fattore importante di integrazione nella società e per il miglioramento della qualità della vita e della salute per chi lo pratica.

Il primo passo per la presentazione della candidatura sarà la stesura del dossier: un documento con cui i Comuni presenteranno a Aces Europe le realtà sportive del territorio, il ruolo che svolgono nella società e tutti i motivi per cui la Terra dei 2 laghi abbia le carte in regola per essere scelta come Comunità europea dello sport 2024. Il dossier dovrà essere consegnato a Aces entro il 30 marzo 2022. Tra aprile e luglio, Aces invierà sul posto i suoi commissari, per osservare di persona le realtà presenti sul territorio e le iniziative messe in campo per promuovere lo sport. La comunità vincitrice si saprà a fine settembre 2022.

«Crediamo – afferma Daniele Parrino, sindaco di Vergiate, comune capofila del progetto Terra dei 2 Laghi – che la candidatura a Comunità europea dello sport sia un’opportunità importante per tutti i comuni dei laghi di Comabbio e Monate, e un’occasione per le società sportive diffuse sul territorio».

«Si tratta di un progetto avviato tanti anni fa – racconta Maurizio Leorato, ex sindaco di Vergiate che da tempo porta avanti questa iniziativa -. Il nostro è un territorio peculiare e coeso. Oltre alle realtà agonistiche, possiamo contare anche su tanti percorsi e sentieri accessibili anche per bambini e anziani, che permettono a tutti di vivere le bellezze del nostro territorio nel modo in cui si preferisce. Non siamo una grande città, ma insieme i nostri Comuni riescono a coprire tante attività sportive diverse e a offrire occasioni per cittadini di ogni età. Senza dimenticare le tante società sportive che arrivano da lontano per praticare sport sul nostro territorio».

«Sono emozionato di sostenere la candidatura di questo territorio – aggiunge Simone Pintori, rappresentante di Aces Europe -, frutto di un percorso che parte da lontano. Aces ha il compito di valutare quello che le amministrazioni fanno per promuovere lo sport, e questo territorio ha ottimi elementi per essere selezionato. Sono certo che se si continuerà a lavorare bene, come si è fatto finora, il titolo arriverà».

«Il lavoro è tanto – commenta Marina Paola Rovelli, sindaco di Comabbio -, ma tutte le nostre amministrazioni condividono questo progetto. Il logo che abbiamo scelto per rappresentare la Terra dei 2 laghi sottolinea la relazione stretta che esiste tra i  tre elementi centrali del progetto: i due laghi, la natura e l’uomo. I nostri laghi attraggono molte persone grazie allo sport, ma il nostro è anche un territorio dall’importante valore naturalistico in quanto parte della riserva Mab Unesco del Ticino. Dobbiamo concentrarci su uno dei nostri grandi punti di forza, che è la capacità di accogliere, e spero che la denominazione “Terra dei 2 laghi” possa accompagnare i nostri territorio per molto tempo anche dopo questa iniziativa».

«Sono convinto – aggiunge il sindaco di Cadrezzate con Osmate Cristian Robustellini – che i nostri territori non siano inferiori a nessun altro, anche grazie alla loro buona percorrenza, che li rende ottimi non solo per fare sport ma anche per accogliere visitatori. Questa iniziativa potrà dare nuovo slancio alle nostre realtà, renderle sempre più coese e vivibili, a favore anche delle nuove generazioni».

«Sono entusiasta di questa iniziativa – conclude Andrea Tessarolo, sindaco di Mercallo -. Spero nella vittoria, per l’importanza che questo riconoscimento significherebbe per il nostro territorio. Un valore fondamentale soprattutto per i giovani, per i quali lo sport rappresenta una vera palestra di vita».

di aleguglielmi97@gmail.com
Pubblicato il 27 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore