Quantcast

Artoni: “Il gettone di presenza dei consiglieri di Luino per pagare i tamponi ai dipendenti comunali”

L’idea del consigliere di minoranza fermo sulle posizioni no green pass, “è una forma di discriminazione”

varie

Per il consigliere Furio Artoni, di Azione civica, minoranza luinese, il green pass rappresenta una «forma di discriminazione» che «nasconde in nuce l’obbligo della vaccinazione» capace di innescare un «clima da guerra civile».

«A Luino come in altre città si manifesta contro il green pass», spiega Atoni, «non ho visto gente violenta, ho visto persone che difendono i loro diritti e che chiedono di essere ascoltati e rispettati nei diritti fondamentali che tuteleranno anche i nostri figli. Per questo motivo e proprio perché sono dalla parte delle persone oneste e rispettose dei diritti di tutti, ho chiesto all’amministrazione di Luino di gestire, con i propri dipendenti che non hanno il green pass, la situazione in modo illuminato, che non significa andare contro alla legge, ma rispettare i diritti dei lavoratori e degli uomini. Mi è stato risposto che è obbligo loro dar corso alla legge e applicarla».

Posizioni ribadite più di una volta in consiglio comunale e che sfociano ora in una proposta: «Sarebbe un bel gesto da parte di tutti noi  del consiglio comunale se si  rinunciasse ai gettoni vari di presenza che costituiscono l’indennità, per andare a costituire un fondo destinato a fare i tamponi ai dipendenti comunali privi di GP. Così dovrebbero fare tutti i consiglieri comunali degli altri comuni», spiega Artoni. La misura, dice il consigliere di minoranza, «garantirebbe il lavoro a tutti senza discriminazioni e in sicurezza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore