Quantcast

Operazione “movida”, arrestate sei persone per traffico di droga a Novara

Gli arresti nella giornata dell'1 ottobre. La rete era gestita da un pregiudicato italiano che riforniva gli spacciatori dell'area novarese

carabinieri

Nel corso della giornata dell’1 ottobre, i Carabinieri di Novara hanno concluso l’operazione “Movida”, arrestando sei persone ritenute responsabili, a vario titolo, della gestione di un traffico di droga che riforniva il capoluogo ed i comuni limitrofi.

Il Gip del Tribunale di Novara, il dottor Guerriero, concordando con la richiesta del P.m., Dottor Andrigo ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare per i soggetti interessati, due dei quali sono stati portati alla casa circondariale, mentre gli altri 4 agli arresti domiciliari.

Le indagini sono iniziate nel tardo autunno del 2020, avevano già portato nel gennaio del 2021 all’arresto di cinque persone e al sequestro di oltre un chilogrammo di cocaina e 28 Kg di Marijuana. L’odierna attività ha permesso la disarticolazione della ramificata rete di spaccio di cocaina, gestita da un pregiudicato italiano che riforniva gli spacciatori dell’area novarese.

Il canale di rifornimento per la città di Novara, che aveva sostituito quello smantellamento nell’autunno del 2020 con l’operazione “Tresca” (a sua volta prosecuzione dell’operazione “contadino” del 2019), era sicuramente importante ed in grado di trattenere ingenti quantità di cocaina: si stima che durante l’anno di svolgimento delle indagini sia stata smerciata una quantità di polvere bianca di circa dieci chilogrammi oltre ad un quintale di Marijuana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore