Quantcast

Tornano i temporali, allerta gialla della Protezione Civile

Regione Lombardia ha emesso un allerta gialla per rischi di temporali e dissesto idrogeologico dalla serata di oggi fino a domani mattina

Tra luci e nuvole. I temporali dei lettori

Regione Lombardia ha emesso un allerta gialla per rischi di temporali e dissesto idrogeologico. In particolare il Varesotto potrebbe essere interessato nell’area dei laghi e sulle Prealpi Varesine dalla serata di mercoledì 15 settembre, dalle 18, con rovesci e forti temporali. Il maltempo continua nella giornata di domani, dalle 6 di mattina interessando soprattutto  la zona dei Laghi e delle Prealpi Orientali.

Nello specifico per l’area dei laghi e delle Prealpi è prevista un’allerta gialla per il rischio di temporali forti. Nelle zone più a sud, nel cosiddetto nodo idraulico di Milano, al rischio dei temporali forti si aggiunge anche quello del dissesto idrogeologico.

Il bollettino di Regione Lombardia 

In particolare, nella giornata di oggi, l’avvicinamento da Ovest di un’ampia bassa pressione, attualmente ben strutturata da Francia e Penisola Iberica, determina un continuo afflusso di correnti umide sud-occidentali via via più instabili. Dal pomeriggio attesi rovesci sparsi e isolati temporali su Alpi e Prealpi, specie settori occidentali, con probabilità di temporali in crescita con il passare delle ore e in particolar modo durante la serata. 

Sulla pianura attività convettiva assente, al più sporadica sulla pianura occidentale. Possibilità di rovesci e temporali con carattere di persistenza, con possibili cumulate locali superiori a 30-50 mm/6 ore sui settori di Nord-Ovest. Su Appennino Pavese possibili raffiche di vento da Sud (possibili fino a 70 km/h) nel corso del pomeriggio.

Per la giornata di domani, giovedì 16 settembre, è previsto l’ingresso dell’area depressionaria proveniente dalla Francia con moderato afflusso di aria fredda in quota. Giornata nel complesso perturbata su Alpi e Prealpi, probabile attività temporalesca nel pomeriggio anche sulla pianura. Nel dettaglio, possibilità di rovesci e temporali anche persistenti nelle prime ore della notte su Alpi e Prealpi, specie settori occidentali. In mattinata precipitazioni a carattere di rovescio, anche persistente, in generale sui settori prealpini. Dal pomeriggio rovesci e temporali sparsi possibili su gran parte della regione.

L’attività temporalesca sarà accompagnata in particolare da precipitazioni intense e in qualche caso da grandine di dimensioni medio-piccole. Sussiste ad oggi ancora una elevata incertezza riguardo le zone che saranno maggiormente interessate da attività convettiva, specialmente nella seconda fase tra il pomeriggio e la sera. Localmente saranno comunque possibili accumuli oltre i 30-50 mm/6 su tutta la fascia prealpina e di alta pianura, da confermare valori di pioggia cumulata anche più elevati per la possibilità di linee temporalesche semistazionarie. Per l’intera giornata rinforzi di vento da Sud e raffiche in quota su Appennino Pavese, nel pomeriggio anche su Pianura Occidentale.

La tendenza per il  17 settembre: residue precipitazioni nella notte sui settori centrali e orientali. Nel pomeriggio possibileformazione di locali rovesci o temporali su Prealpi e Appennino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore