Quantcast

Pellicini sulla vasca di prime piogge a Luino: “Meglio spostarla sul lungolago”

L'ex sindaco e consigliere di minoranza ribadisce quanto sostenuto in consiglio comunale venerdì scorso

Luino Generica

«La giunta comunale ha il dovere di verificare se vi siano altri luoghi, oltre piazza Libertà, in cui sia possibile realizzare la cosiddetta vasca di lavaggio delle acque progettata da Alfa srlNoi abbiamo chiesto che venga fatto un approfondimento progettuale per comprendere se sia possibile realizzare la vasca, ad esempio, in piazza Crivelli Serbelloni, davanti al palazzo comunale. In tal caso, i costi dell’intervento sarebbero notevolmente ridotti, poiché sarebbe sufficiente scavare in un prato senza rompere la pietra della piazza Libertà e della bellissima passeggiata a lago. Mi sembra che un minimo investimento in costi progettuali sia doveroso rispetto ai gravosi costi di rifacimento della piazza».

Lo dice Andrea Pellicini, ex sindaco di Luino e oggi membro del consiglio comunale di minoranza, ribadendo la posizione del gruppo “Sogno di Frontiera” emersa nel corso dell’ultimo consiglio comunale di Luino tenutosi meno di una settimana fa.

La sicurezza dei treni torna a preoccupare il Consiglio di Luino

«Spostare l’intervento dalla piazza Libertà e dalla passeggiata a lago avrebbe altresì il vantaggio di non danneggiare le attività economiche prospicienti alla piazza medesima, che si troverebbero davanti un enorme cantiere per la durata di un anno e mezzo», specifica Pellicini.

«Insomma, fatta salva l’importanza dell’intervento, sarebbe altrettanto importante che il Comune pretendesse, anche per ragioni di trasparenza nell’impiego di pubblici denari, di ragionare seriamente su una possibile alternativa del luogo dell’intervento. Noi, nel 2010, riuscimmo ad abbattere il “muro a lago” già realizzato, adottando con coraggio e responsabilità gli opportuni provvedimenti. Qui ci troviamo ancora in conferenza dei servizi. Tutto è ancora possibile, ma ci vuole la giusta determinazione», conclude l’ex sindaco della città.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore