Quantcast

Va in pensione Luigia Borghi, “memoria storica del Comune di Golasecca”

Era la responsabile dell'ufficio Segreteria, Tributi, Anagrafe e Stato Civile, "cuore" dell'ente comunale

Museo civiltà Golasecca

Dopo quarant’anni di onorato servizio, il 31 luglio è andata in pensione Luigia Borghi, «la memoria storica del Comune di Golasecca».

Originaria di Golasecca, ma cittadina di Sesto Calende dopo il matrimonio, era responsabile dell’ufficio Segreteria, Tributi, Anagrafe e Stato Civile del Comune di Golasecca.

«La funzionaria ha dimostrato negli anni grande capacità e professionalità diventando un punto di riferimento per tutti gli amministratori che si sono succeduti. Da Aldo Pandin a Mirto Bullo, da Giuseppe Tovaglieri e Maria Maddalena Reggio a Claudio Ventimiglia, attuale Sindaco» ricordano dall’amministrazione.

Si può considerare una vera e propria memoria storica del Comune, depositaria degli avvenimenti del passato come prezioso ausilio per risolvere i problemi del presente e valido supporto per valutare e indirizzare scelte future.

«La ringraziamo per la dedizione al lavoro dimostrata che abbiamo avuto modo di conoscere e per il prezioso contributo che ha dato al comune di Golasecca in tutti questi anni di lavoro» la salutano il sindaco Ventimiglia e tutta l’amministrazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore