Quantcast

Cadavere di un uomo con tracce di sangue a Pallanza

Il rinvenimento lunedì mattina. Indagano i carabinieri di Verbania

carabinieri polizia varie

Sessantasette anni, italiano, con tracce di sangue: il cadavere di un uomo è stato trovato questa mattina, lunedì 10 gennaio dai carabinieri di Verbania.

La scoperta all’alba in via Gramsci a Pallanza, dopo la segnalazione arrivata al 112.

I militari hanno effettuato le prime ricognizioni sul corpo e si tratta di un uomo classe 1955.

I primi accertamenti non sembrano ricondurre ad una morte violenta, ma l’attività è ancora in corso.

Il ritrovamento è avvenuto per strada, sotto ai portici, prima dell’alba. Sul posto ha operato la Rilievi dei carabinieri e i militari del reparto operativo.

Nel corso della mattinata i militari della compagnia di Verbania sono riusciti a risalire con una certa precisione a quanto avvenuto: viene confermata l’ipotesi un malore con caduta a terra – fatto che giustificherebbe anche la presenza di sangue – e successivo decesso per ipotermia, visto le rigide temperature notturne.

L’uomo era una persona conosciuta nella zona, era originario di Premosello-Chiovenda ma viveva a Verbania, viveva da solo, dopo aver perso la propria madre circa un anno fa e frequentava il bar Roma a Pallanza, di fronte al quale è stato ritrovato senza vita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore