Quantcast

Coronavirus, 15 positivi ad Arona. Gli aggiornamenti del vicesindaco Gusmeroli

Aumentano i contagi nel Basso Verbano. Il vicesindaco di Arona: "Attivato in Comune un comitato ritretto per il monitoraggio covid"

gusmeroli

Salgono a 15 i casi positivi al coronavirus ad Arona. Nella giornata di oggi, venerdì 16 ottobre, la città amministrata dal sindaco Federico Monti ha registrato un aumento dei contagi, seguendo così uno sviluppo simile al resto l’area del Basso Verbano che sulla costa lombarda costa circa una cinquantina di tamponi positivi.

Come precisato dal vicesindaco Alberto Gusmeroli in un post pubblicato dalla propria pagina Facebook, dei quindici positivi attivi, sei persone erano già ricoverate in una struttura sanitaria e lo sono ancora.

«Noi chiamiamo tutte le persone positive al momento in cui ne veniamo a conoscenza periodicamente, per sapere come stanno e dove c’è necessità aiutiamo per la spesa o piccole necessità – scrive il deputato ed ex sindaco aronese -. Alla necessità ci sentiamo con i medici di famigli mentre giornalmente con l’ASL e il servizio Sisp per i tamponi – sottolinea -. Ci sentiamo giornalmente con la Preside di materne, elementari e medie».

Gusmeroli ha volto inoltre voluto raccomandare alcune regole di buonsenso:

– Se non si sta bene per qualsiasi ragione allertare subito il proprio medico di famiglia, di solito i sintomi del Covid sono: cambio del gusto, tosse o febbre

– A tampone positivo si è in quarantena (dieci giorni) e anche i propri conviventi verrà fatto tramite il medico di famiglia il tampone per loro, tenendo subito a casa i figli e avvisando la scuola.

– Le persone che hanno patologie o over 65 anni rigidamente devono mantenere le distanze, evitare luoghi affollati e usare mascherine.

– Lavarsi frequentemente le mani, indossare le mascherine quando è prescritto e mantenere le distanze.

«Sappiamo da settimane che la situazione non poteva e non potrà che aumentare – conclude -. Per questo motivo in Comune abbiamo un piccolo comitato ristretto per il monitoraggio covid composto oltre che dal Sindaco Federico Monti, dall’Assessore Monia Mazza e dal Dirigente Giovanni Vesco, al bisogno è allertata Marina Grassani per i servizi sociali e Chiara Autunno per le scuole».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore