Sesto Calende, riaprono in sicurezza biblioteca e museo archeologico

Misure provvisorie per le riaperture: sicurezza, orari temporaneamente ridotti e quote d’ingresso al museo sospese nei giorni festivi

comune sesto calende

La ripresa di questa settimana ha portato molte biblioteche e musei di tutta Italia a riaprire dopo i quasi due mesi di chiusura imposti dall’emergenza sanitaria. A Sesto Calende la biblioteca ha così riaperto al pubblico lo scorso martedì 19 applicando orari ridotti e norme di comportamento per garantire la sicurezza.

In attesa che col tempo si possa ritornare alla completa normalità, l’unica attività al momento consentita è il prestito, con consegna e restituzioni dei volumi che dovrà avvenire tramite modalità idonee. All’interno della biblioteca operatori e utenti devono dunque indossare mascherine, disinfettarsi e rispettare le distanze di sicurezza. I bibliotecari consigliano inoltre di prenotare online o telefonicamente i materiali desiderati così come in caso di consulenza è preferibile telefonare anziché fermarsi troppo tempo al bancone del prestito.

In parallelo il prossimo weekend ripartirà anche il museo archeologico, aperto al pubblico su prenotazione nei giorni festivi e la domenica pomeriggio, dalle 15 alle 18. Come comunicato dalla biblioteca, in questo momento post emergenza Covid-19, la quota d’ingresso al museo è temporaneamente sospesa nei giorni festivi.

Ma non solo sicurezza, come a Castelletto, dove il sindaco Stilo ha regalato una rosa alla prima lettrice, nel giorno della riparatura la biblioteca sestese e il vicesindaco Edoardo Favaron hanno donato come segno di riconoscenza agli utenti presenti un libro di fotografie, dal titolo “Sesto Calende, città da amare”, che ripercorre la storia della città mostrando i paesaggi più belli della sponda lombarda del Ticino.

La biblioteca è aperta ai seguenti orari:

lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13.30

giovedì dalle 9 alle 12.30, dalle 14 alle 18

sabato dalle 9.30 alle 13:30

 

di
Pubblicato il 21 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore