Riapre la biblioteca, il sindaco dona una rosa alla prima lettrice

Con la ripresa riaprono oggi anche molte biblioteche comunali del Basso Verbano. "La biblioteca è un posto speciale per me e le mie bimbe" ha commentato emozionata la lettrice mentre riceveva l'omaggio del sindaco

Il sindaco dona una rosa a Castelletto

Un dono, una rosa rossa, come segno di riconoscimento alla riapertura della biblioteca.  Oggi, lunedì 18 maggio, a nome dell’amministrazione cittadina il sindaco di Castelletto Ticino Massimo Stilo ha omaggiato con un dono del tutto speciale Simona Gajic, la prima utente della biblioteca castellettese dopo la lunga chiusura, soltanto fisica, a causa dell’emergenza sanitaria.

«Ringrazio te per ringraziare simbolicamente tutte le persone che utilizzano il nostro servizio – ha dichiarato il primo cittadino mentre consegnava l’omaggio -. Siete voi lettori che, credendo negli operatori comunali, rendete viva la biblioteca e il paese, anche a livello culturale. Consideriamo la nostra biblioteca un motivo di vanto – ha poi aggiunto Stilo, il quale ieri sera ha tenuto una diretta facebook sulla situazioni contagi -. È valore aggiunto per la comunità castellettese. Di anno in anno è cresciuta non soltanto nei numeri di libri ma anche grazie al suo sistema di rete Bant (Biblioteche Associate Novarese e Ticino)».

«La biblioteca è un posto speciale per me e le mie bimbe – ha risposto emozionata al sindaco la lettrice castellettese -. Si tratta di luogo dove veniamo con piacere a passare le nostre giornate. Quando mi sono trasferita a Castelletto, la biblioteca è il primo posto dove mi sono recata e dove mi sono sempre sentita accolta. Posso dire di aver trovato persone speciale che molte volte hanno consigliato libri importanti per me e le mie figlie».

di
Pubblicato il 18 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore