Quantcast

Un premio in ricordo di Erminio Ferrari

Lo ha indetto il Corso di Giornalismo della Svizzera

Un premio in ricordo di Erminio Ferrari, il giornalista e scrittore morto alcuni giorni fa in un incidente di montagna in Val Grande. Ad organizzarlo è il Corso di Giornalismo della Svizzera. Lo anticipa ai media svizzeri, ed in particolare a “La Regione” (testata presso la quale Ferrari lavorava, occupandosi degli Esteri) il presidente Aldo Sofia.

Morto in Valgrande lo scrittore e giornalista Erminio Ferrari

 

Si tratta di un premio di 1.500 franchi, sotto forma di buoni per l’acquisto di libri, che verrà assegnato a quello che la Commissione d’esami del Corso segnalerà come il miglior lavoro finale di questa sessione, scelto tra le sezioni di approfondimento scritto, reportage radiofonico o televisivo, produzione per il web. La scomparsa del giornalista e scrittore cannobiese (avvenuta lo scorso 14 ottobre durante una scivolata mentre stava salendo alla Cima della Marona) ha destato grande cordoglio in tutto il Verbano Cusio Ossola. Ma la tragica fine di Erminio ha lasciato sgomento anche tutto il mondo del giornalismo svizzero che gli ha sempre riconosciuto grande professionalità e competenza. Il vincitore del Premio verrà reso noto il prossimo 18 dicembre in occasione della cerimonia di attribuzione dei diplomi di giornalismo, a Bellinzona.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 25 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore