Quantcast

Un macchinista di treni merci: “Per tutelarci ci hanno fornito solo delle salviettine”

Raccogliamo un nuovo grido di allarme che giunge dal settore dei trasporti ferroviari tra Italia e Svizzera

Dopo il grido di allamre gunto in redazione nei giorni scorsi, oggi un macchinista di un’azienda elvetica di trasporto merci, lancia un nuovo apello. Racconta come i dipendenti non siano minimamente dotati di mascherine e guanti e come debbano trascorrere ore di lavoro in un locale non idoneo alle restrizioni delle misure di sicurezza.

Sono uno dei tanti macchinisti di treni merci che quotidianamente presta servizio in tutto il nord Italia e Svizzera compresa.
Lavoro per un’azienda ferroviaria svizzera e a causa delle continue ripercussioni subite negli ultimi anni, dovute al puro e semplice diritto di parola, preferisco rimanere anonimo.
Chiediamo costantemente i dpi necessari a contrastare la feroce avanzata del Covid-19 e con la stessa costanza ci vengono negati, parlo di mascherine e guanti.
In più, esistono dei turni dove i macchinisti restano disponibili per ogni eventualità nella sede di Domo2, decisamente inadatta a tale scopo.
Chiediamo la possibilità di effettuare tali turni a casa, nella nostra abitazione, isolandoci il più possibile ma la risposta è sempre negativa, talvolta siamo costretti a passare delle ore a non fare assolutamente nulla, all’interno di un ufficio con 3 poltrone e un numero di persone decisamente maggiore.
Non ci sentiamo tutelati nel modo più assoluto, l’unica cosa che il nostro capo impianto è riuscirto a fornirci è un pacco di salviette.

Grazie per avermi ascoltato

di redazione@vconews.it
Pubblicato il 14 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore