Quantcast

A Baveno è arrivato il primo gruppo di turisti francesi

“Speriamo che sia l’inizio di una ripresa e che il passaparola possa essere utile tra i turisti stranieri”

Un segnale di speranza per il turismo del territorio è giunta in questi giorni, con l’arrivo del primo gruppo turistico di francesi con destinazione Baveno sul Lago Maggiore.

Ce l’ha segnalato Gianfranco Ercolano, amministratore del tour operator Ovest Viaggi, che solo nella nostra provincia, mobilità più di 2000 gruppi turistici per stagione tra marzo e novembre. “Il nostro tour operator è presente su tutto il territorio nazionale, io mi occupo della sede di Baveno. Da sempre il Lago Maggiore rappresenta una delle località più gettonate, vantando il 20% di preferenze come destinazione dei nostri turisti”.

Quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria, il primo gruppo turistico è arrivato soltanto venerdì 17 luglio, nello specifico, si tratta di 26 persone. Vogliamo comunque rendere nota la notizia, in quanto pensiamo sia un segnale positivo di una lieve ripresa in un settore che a livello nazionale registra un calo del 90%. Per quanto ci riguarda, sono quasi completamente cancellate anche le prenotazioni per settembre ed ottobre” commenta Ercolano “Certo si tratta di una situazione surreale, alla quale non siamo abituati, ma che comunque non ci abbatte perché siamo speranzosi e confidiamo in una ripartenza per la prossima stagione”.

Per dare maggior enfasi all’evento, e diffondere un segnale positivo, il tour Ovest Viaggi ha voluto organizzare un comitato di accoglienza al primo gruppo di francesi della stagione, all’Hotel Alpi di Baveno che li ospita.

“È previsto l’arrivo di un altro gruppo proveniente sempre dalla Francia, il 5 agosto. Speriamo che sia l’inizio di una ripresa e che il passaparola possa essere utile tra i turisti stranieri, che nonostante tutto, scelgono ancora l’Italia e il VCO come meta per le loro vacanze”.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 21 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore