Quantcast

L’ex fabbrica del Sonnino di Besozzo rivive con una giornata dedicata a Dante

Appuntamento per domenica 19 settembre, dalle 14 e 30 con diverse iniziative con la dama trampoliera Rossella Consoli, esposizioni e momenti per i più piccoli

stagione comunale besozzo

Il Comune di Besozzo presenta il “DantEvento”, domenica 19 settembre, dalle 14.30 alle 18.00 presso l’Ex copertificio Sonnino a Besozzo in via De Bernardi 32. Un pomeriggio molto vario con tanti stimoli per celebrare in modo originale e interattivo i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.

“Diamo il via con questo evento al progetto “Liberamente! Azioni multimediali per avvicinare i ragazzi alla lettura”, co-finanziato dalla Fondazione Cariplo bando “Per il libro e la lettura”, commenta l’Assessore alla Cultura Silvia Sartorio”, sottolinea l’amministrazione.

Una dama onirica, interpretata dall’artista Rossella Consoli (foto dal sito ufficiale dell’artista) accoglierà il pubblico, il suo abito è tessuto con pagine di libro, le sue tasche sono piene di endecasillabi. Il nome della dama è Pagina Alta, e ama donare a chi incontra nel suo cammino le parole della Divina Commedia che porta con sé. Una canna da pesca fa da ponte in questo incontro senza tempo. Le note di Minstrell, suo compagno di viaggio, accompagnano le parole della dama-trampoliera.

La fabbrica sarà ricca di sorprese: il giovane artista Davide ProdX dipingerà dal vivo un muro  interno con una sua interpretazione moderna del personaggio di Dante tra le fiamme. L’Associazione Re Mida ha creato un’installazione artistica ispirata l’Inferno Dantesco immaginata appositamente per gli spazi dell’ex fabbrica. I libri saranno protagonisti con una sezione itinerante della Biblioteca Comunale di Besozzo e la consulta Biblioteca – che metteranno a disposizione alcuni volumi su Dante e la Divina Commedia da poter sfogliare e prenotare direttamente.

La libreria Giunti di Gavirate proporrà le novità editoriali per tutte le età sul sommo poeta. Sarà quindi un pomeriggio interattivo con la possibilità di “essere Dante e Beatrice per un giorno” grazie alla riproduzione a grandezza naturale di un famoso quadro dove ognuno potrà scattare una foto con il proprio volto al posto di quello dei due famosi protagonisti.

Una chicca sarà l’esposizione al pubblico di alcuni quadri a china sulla Divina Commedia di Eugenio Valtorta, personaggio besozzese poliedrico con doti artistiche, musicali e figurative di cui è stata celebrata la ricorrenza dei 100 anni dalla nascita nel 2019. La consulta Biblioteca ha promosso il concorso CrearDante e le opere ricevute saranno visibili quel giorno insieme ad altre piccole sorprese. I giovanissimi allievi di teatro della Compagnia Duse introdurranno in modo scanzonato e contemporaneo una lettura brillante, estratta dal libro di Francesco Muzzopappa “L’Inferno spiegato male”. Corsisti e attori della Compagnia Duse e della compagnia di Bogno interpreteranno in lettura alcuni brani dei Canti dell’Inferno e Purgatorio.

Alle 16.30 un momento dedicato ai più piccoli con lo spettacolo di teatro di figura con burattini, pupazzi e attori “Biancaluna” della Compagnia Roggero. L’ingresso è libero e gratuito. Per lo spettacolo delle 16.30 è richiesta la prenotazione.

Durante l’evento saranno rispettate tutte le norme anti-covid. E’ richiesto il Green Pass sopra i 12 anni. Per info e prenotazione: bibliotecabesozzo@gmail.com o 0332/970195 -2 -229 negli orari di
apertura della biblioteca.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore