Quantcast

Altetica 3V: un fine stagione da applausi

La società ha partecipato alla Cittiglio-Vararo vincendo la graduatoria per gruppi e ottenendo un terzo posto tra le donne. Successo di Jaafari nella gara maschile e di Soffia in quella femminile

Atletica 3V

Dopo i mondiali in Austria l’atletica Verdi Valli Varesine (3V) si presenta anche alla 48a edizione della Cittiglio-Vararo, gara di corsa su strada in salita, portando a casa due vittorie. Tra tutte le società presenti, l’Atletica 3V si è posizionata prima a livello di gruppo mentre Ombretta Bellorini, già vincitrice della Cittiglio-Vararo nel 2000 in 35’39”, ha chiuso terza tra le donne in 42’36”. Una classifica vinta da Elena Soffia in 38’52” davanti a Loredana Strozzi in 41’28”. In campo maschile (e assoluto) successo per Badr Jaafari dell’Atletica Casone Noceto in 27’06 davanti a Michele Belluschi (Grottini Recanati) in 28’23” e a Federico Pisani (Gam Whirlpool) in 28’45”.

Conosciuta inizialmente come “Laveno-Sasso del Ferro” nelle prime sette edizioni, la gara si è poi spostata sul territorio di Cittiglio prendendo l’attuale nome di “Cittiglio-Vararo”. Una prova ormai diventata di “tradizione” che negli anni ha visto la partecipazione di diversi atleti nazionali e internazionali. La sua organizzazione è passata dalle mani di diversi enti e società: prima allo Sci Club Cuvignone, poi alla Pro Loco di Cittiglio per due anni e successivamente al Team Marathon e all’atletica Galbar, fino a quando nel 1987 l’atletica Verbano se né fatta interamente carico.

«Da qui sono passati campioni del mondo di corsa in montagna e di maratona. È un ottimo trampolino di lancio e per chi non la conosce la consiglio vivamente a tutti» ha concluso Fabrizio Luglio, atleta dell’atletica Verdi Valli Varesine nonché presidente del consiglio di Luino con una grande passione per la corsa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore