Quantcast

“Quello che non sai“, il singolo dal sapore Luinese

Esordio stamane per il pezzo realizzato da numerosi artisti del territorio

Avarie

«Chiudi gli occhi e mi vedrai, io vivo dentro ai sogni tuoi», ha il sapore di poesia “Quello che non sai di me“, il video lanciato oggi, 29 aprile e realizzato da più artisti appartenenti al nostro territorio.
Il lancio è avvenuto stamane e per la cantante, Giada Metaldi è il primo singolo.

Il tema è il rapporto che la protagonista ha con se stessa e con la realtà che la circonda. Realtà che spesso si presenta futile e opprimente ma che, se si sa cercare, può condurre verso lidi che trascendono l’ordinario. Il brano è interpretato da Giada Metaldi e scritto dagli autori luinesi Paolo Pellicini e Gabriele Dellea. L’arrangiamento è firmato, insieme agli autori, dal famoso batterista e produttore Ivan Ciccarelli. I musicisti che hanno partecipato all’incisione del brano sono Giada Metaldi, Gabriele Dellea, Paolo Pellicini, Ivan Ciccarelli, Silvio Masanotti e Luca Fraula. Mixaggio e Mastering sono di Massimo Faggioni e Ivan Ciccarelli. Il video è stato girato a Mendrisio con alcune opere dell’artista Ivo Soldini.

Giada Metaldi in arte “Giada Ethuil” è nata a Luino il 27 giugno 1995, all’età di dodici anni, inizia a prendere lezioni di canto moderno presso l’Accademia Pietro Bertani di Luino, con l’insegnante e cantante jazz Lilliana Gregori, scoprendo una grande passione per il canto e la musica in generale. Ben presto, con la stessa, inizia un percorso più improntato sulla musica jazz. Contemporaneamente inizia un corso di pianoforte con l’insegnante Angela Pellegrino.
La passione la spinge verso nuovi orizzonti e nel 2010, grazie al progetto musical del liceo scientifico Vittorio Sereni, porta in scena diversi musical tra cui “Across the Universe”, “La bella e la bestia”, “Sister Act” e “Pinocchio”.
Successivamente a partire dal 2013 inizia a sperimentare il contesto musicale di gruppo con la partecipazione in giovani band locali e le prime esibizioni live.
Nei suoi ascolti giovanili già si intuisce la grande passione per la buona musica. Tra gli artisti che l’hanno maggiormente influenzata troviamo Cèline Dion, Micheal Jackson, Antonella Ruggiero, Michael Bublè, The Cranberries, Cyndi Lauper, Queen e Coldplay.
Nel 2016 riprende gli studi di canto moderno con la vocal coach e socia IVTOM Sara Usai, avendo così la fortuna di conoscere e ottenere alcune preziose lezioni da Chrissy Rogers, vocal coach di fama internazionale.
Nello stesso anno inizia a collaborare con diversi gruppi, alcuni dei quali discretamente influenti nella scena musicale varesotta e comasca, con uno dei quali, vince alcuni premi in concorsi musicali del territorio varesino con il primo brano inedito “Ash” di Gabriele Dellea. A partire da queste esperienze inizia a immergersi maggiormente nella produzione di musica, prendendo parte ad un progetto di composizione di brani inediti, insieme ai due autori luinesi Paolo Pellicini (Chitarrista di Brivio dei “Gufi”) e Gabriele Dellea, che la porta a registrarne diversi, presso il “Bips Studio” del famoso batterista e produttore, Ivan Ciccarelli.

Partecipazioni passate e attuali a progetti musicali:
– Acoustic Dreams: Cover band molto attiva nel Varesotto, che vanta diverse collaborazioni con Leo Leoni, chitarrista dei “Gotthard”.
– Nemo Nisi Mors: Band Alternative Rock Varesina, con cui vince il premio come primo classificato e premio della critica al concorso “Uniti nell’arte”, e il premio del pubblico al concorso “BandOra Live”.
– I figli di Celentano: Tribute band milanese, capitanata da Roberto Noè, riconosciuto sosia di Adriano Celentano.
– Registrazione brani inediti presso il “Bips Studio” di Ivan Ciccarelli
– Diverse partecipazioni in band lombarde e ticinesi quali “Hit Mania Band”, “Mis Mel”, “Piva Rockband”, “Butalas”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore