Quantcast

Jazz all’auditorium con il “Tommaso Perazzo Trio”

Il concerto del gruppo di giovanissimi, di fama internazionale, è in programma giovedì 4 aprile alle 21

Generico 2018

Giovedì 4 aprile 2019 alle ore 21.00 presso l’Auditorium della Scuola Don G. Macchi, è in programma la serata jazz con il gruppo “Tommaso Perazzo Trio”.

Con Tommaso Perazzo (22 anni) al pianoforte, Kimon Karoutzos (23 anni) al contrabasso e Marcello Cardillo (22 anni) alla batteria. Un trio di giovanissimi musicisti jazz (età media 22 anni) che hanno già ottenuto significativi riconoscimenti a livello internazionale ed italiano. L’impronta blues, il rispetto della tradizione jazzista e gli arrangiamenti in chiave moderna di brani standards sono gli elementi che contraddistinguono la loro musica.

Tommaso Perazzo è un enfant prodige del pianoforte, ex allievo dell’Associazione Culturale “Musica Musica” di Ispra, vincitore assoluto del “Premio Internazionale Massimo Urbani 2018” (primo classificato, premio della critica e del pubblico) e nello stesso anno al concorso “Keep en Eye International Jazz Award” in Olanda, del secondo premio con il Trio e del premio come miglior solista. Melodie innovative, arrangiamenti inediti sono la base musicale del trio, trasportando il jazz verso una musica contemporanea che non ha né confini né limiti di stile.

“Una grande occasione per Brebbia – afferma il Sindaco Alessandro Magni – poter ospitare nel nostro Auditorium, recentemente ristrutturato, un Trio di fama internazionale, che si è esibito in piazze e teatri importanti in Italia e all’estero. Un altro straordinario spettacolo nato dalla continua e proficua collaborazione tra la Fondazione Terzoli e l’Amministrazione Comunale che ha tra i propri obiettivi quello di avvicinare le persone di ogni età alla bellezza della cultura espressa in ogni sua forma e genere”.

“Un evento reso possibile dalla collaborazione tra la Fondazione Terzoli di Brebbia, l’associazione “Musica Musica” del maestro Massimo Torre di Ispra e l’Amministrazione comunale di Brebbia – sottolinea il Vicesindaco Francesca Marino –. La musica è un sogno per molti ragazzi che aspirano un giorno ad affermarsi, indipendentemente dal genere musicale che li appassiona, e questo gruppo di giovanissimi deve essere uno stimolo e la dimostrazione che con l’impegno ed il talento si può arrivare ad ottenere dei grandi risultati”. “La musica è stata definita da molti “la terapia dell’anima” pertanto speriamo di poter condividere questo momento musicale con giovani e meno giovani per poter regalare ad ognuno attraverso le note e le melodie del trio, una serata unica ed irripetibile – dice il Sindaco Alessandro Magni. Sarebbe bellissimo che l’emozione di queste serate possa far innescare in qualche giovane la scintilla di una nuova passione da poter coltivare nel tempo. Concludo con un ringraziamento al presidente della Fondazione Terzoli, Alvaro Marotta e al maestro Massimo Torre dell’Associazione “Musica Musica” di Ispra”.

L’ingresso sarà libero ed è consigliabile arrivare qualche momento prima dell’inizio del concerto previsto per le ore 21.00.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore