Quantcast

Tour del Lago d’Orta, un incontro per conoscere la “tappa del granito”

La quarta tappa delle cinque che danno vita al cammino appena nato nell'Alto Piemonte verrà presentata alla cittadinanza con un incontro pubblico al Forum di Omegna

Il lago d'Orta dall'alto - foto di Luca Leone

Appuntamento domenica 6 novembre alle ore 15 al Forum di Omegna per scoprire la Tappa del Granito del Grand Tour del Lago d’Orta, il cammino escursionistico, culturale ed enogastronomico intorno al lago promosso dall’associazione Sportway e dall’Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone per scoprire “a passo lento” natura, storia e i tesori artistici del Cusio.

La quarta tappa delle cinque che danno vita al cammino appena nato nell’Alto Piemonte verrà presentata alla cittadinanza con un incontro pubblico presso il Forum di Omegna.

Si presenterà il progetto del GTLO e nel dettaglio si racconterà il tratto da Omegna a San Maurizio d’Opaglio che prende il nome dal granito e dalle cave che hanno caratterizzato nei secoli l’economia e la vita di questi luoghi e delle sue genti: un suggestivo percorso di 23 km di sentieri fra i riflessi delle acque del lago, boschi di castagni, incredibili vedute e tesori artistici e naturali dimenticati.

A presentare l’iniziativa e il territorio interverranno Gianni De Bernardi, presidente dell’Ecomuseo del Lago d’Orta, Alex Chichi e Federico Peretti di Sportway, Daniele Berio, assessore a Turismo, Commercio, Artigianato e Sport del Comune di Omegna, Daniela Fantini, ad dell’azienda Fantini, main sponsor che ha adottato la Tappa del Granito garantendone la realizzazione e la manutenzione, e Alberto Poletti, direttore del Museo di Gianni Rodari. A seguire sotto l’antico porticato del Palazzo Pretorio di Omegna (piazza Martiri 1) verrà inaugurata la bacheca che apre la Tappa del Granito. Seguirà aperitivo con prodotti del territorio presso la Canottieri di Omegna.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 02 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore