Quantcast

Troppa siccità, annullati i fuochi d’artificio in Val Vigezzo

Il tradizionale show di Vette d'Artificio a Santa Maria Maggiore non si farà. Troppo alto il rischio di incendi boschivi dovuti alla situazione ambientale

vette d'artificio - fuochi d'artificio piana di vigezzo

La siccità e i rischi collegati ad essa fanno slittare al prossimo anno uno degli eventi dell’estate più attesi e amati, lo spettacolo pirotecnico di Santa Maria Maggiore, in Val Vigezzo.

La decisione di cancellare l’evento, l’appuntamento di quest’anno della rassegna Vette d’artificio, è stata resa nota nel tardo pomeriggio di oggi.

“A causa della siccità persistente, permane in Piemonte lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio regionale, secondo l’ordinanza in vigore dallo scorso 21 luglio – si legge sulla pagina ufficiale di Santa Maria Maggiore -. Non ci è dunque possibile confermare lo show piromusicale targato Vette d’artificio in programma inizialmente il 14 agosto. Siamo molto dispiaciuti, ma anche consapevoli che in questo momento questa sia l’unica opzione corretta. Al prossimo anno».

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 03 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore