Quantcast

A Verbania il Teatro Maggiore sarà tricolore per la “Giornata del ricordo”

Il “Comitato 10 febbraio” incontrerà le autorità al vecchio imbarcadero di Intra per poi sostituire la targa in memoria delle vittime delle foibe: “Ringraziamo il sindaco che anche quest’anno illuminerà di tricolore il teatro”

teatro il maggiore Verbania

A Verbania il “Comitato 10 febbraio” si prepara alla ricorrenza annuale per non dimenticare le vittime delle foibe. Naturalmente il covid impone delle restrizioni, con la celebrazione di mercoledì prossimo che si terrà alle 11:30 in presenza delle autorità civili sotto la tettoia del vecchio imbarcadero di Intra per poi proseguire verso la targa e l’ulivo posti al parco Cavallotti. Nel corso della cerimonia si provvederà anche alla sostituzione della targa in memoria, deteriorata dalle intemperie e dal passare del tempo.

Parallelamente, il “Comitato 10 febbraio” porta avanti l’iniziativa dedicata a Norma Cossetto, con la distruzione alle autorità del libro “Norma Cossetto: Rosa d’Italia.

«Il libro – spiega il comitato racconta il brutale omicidio della ventitreenne Norma Cossetto violentata e infoibata, mettendo in luce la terribile vicenda delle foibe e dell’esodo da quelle terre. Il progetto editoriale contribuisce a ridare dignità al nome e al ricordo di Norma contribuendo al superamento delle polemiche ed agli episodi di negazionismo affiancandosi alle sempre più numerose inaugurazioni di parchi, vie, piazze e monumenti a suo nome. Ringraziamo inoltre il Sindaco della Città di Verbania Silvia Marchionini, su nostra richiesta illuminerà con i colori del tricolore il Teatro Maggiore come già avvenuto lo scorso anno».

«Siamo soddisfatti – afferma Volpe Fabio, presidente “Comitato 10 Febbraio Verbania” -. Nonostante il Covid, il comitato ha portato avanti numerose iniziative, avremo modo nei prossimi giorni di rendere pubbliche ulteriori nuove iniziative che proseguiranno per tutto l’anno».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore