Quantcast

La neve imbianca le valli del Piemonte

Alcuni disagi per quanto riguarda il traffico dei treni e rallentamenti lungo le strade intorno al Lago Maggiore

Riva Valdobbia - Alagna Valsesia

Dalla Val Grande al Monte Rosa fino alle città sulle rive del Lago Maggiore. La neve scesa oggi, venerdì 4 dicembre,  e negli ultimi giorni ha iniziato a ricoprire di un manto bianco e freddo i tetti, le strade e i boschi del VCO e di molte altre zone del Piemonte.

Galleria fotografica

La neve imbianca le valli del Piemonte 4 di 9

Uno spettacolo amaro per gli appassionati di sport invernali, che in altre situazioni non avrebbero visto l’ora di fiondarsi sci ai piedi lungo le piste appena innevate. La neve ha però provocato anche alcuni disagi: come la soppressione di due treni della Vigezzina, oltre a rallentamenti lungo le strade del Lago Maggiore.

Secondo le previsioni di Meteo live VCO, precipitazioni moderate e forti dovrebbero continuare fin circa la mezzanotte. A quel punto la neve si tramuterà in pioggia, ma a quel punto dovrebbe calare anche l’intensità delle precipitazioni. Le stime nevose previste sono: Omegna Lago d’Orta tra 20 e 25 cm, Gravellona Toce 15-20 cm, Verbania 10-15 cm, Domodossola 25-30 cm, Baveno 10-15 cm, Arona 10-15, oltre i 500 m 40 cm, oltre i 2000 m 60-70 cm (settori orientali)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La neve imbianca le valli del Piemonte 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore