Quantcast

2.641 nuovi casi in Piemonte, risalgono i ricoveri in terapia intensiva

I decessi di persone positive al Coronavirus comunicati domenica 22 novembre dall'Unità di crisi della Regione sono 69

coronavirus foto generiche vario varie

Sale di 2.641 il totale dei cittadini positivi in Piemonte. I decessi di persone positive al Coronavirus comunicati domenica 22 novembre dall’Unità di crisi della Regione Piemonte sono 69. Tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva (+8), mentre calano ancora le persone ricoverate non in terapia intensiva.

I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 149.575. Dei nuovi 2.641 casi 501 sono stati individuati grazie alle attività di screening, 1082 attraverso i contatti di caso, mentre per gli altri 1058 l’indagine è in corso. Per quanto riguarda l’ambito: 355 contagi si sono verificati nelle Rsa, 170 nelle scuole e 2116 tra la popolazione generale.

La suddivisione complessiva dei contagi su base provinciale diventa: 12.883 Alessandria, 6.869 Asti, 5.247 Biella, 19.738 Cuneo, 11.194 Novara, 80.947 Torino, 5.573 Vercelli, 4.820 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 866 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1.438 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Il totale dei decessi è salito a 5.565, così suddivisi per provincia: 858 Alessandria, 329 Asti, 266 Biella, 594 Cuneo, 513 Novara, 2.494 Torino, 282 Vercelli, 173 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 56 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

I ricoverati in terapia intensiva sono 398 (+8 rispetto a sabato). I ricoverati non in terapia intensiva sono 5.132 (-18 rispetto a sabato). Le persone in isolamento domiciliare sono 71.482. I tamponi diagnostici finora processati sono 1.418.692 (+13.605 rispetto a ieri), di cui 748.560 risultati negativi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore