Quantcast

Ospedali del Vco sotto pressione, Marchionini chiede l’intervento dell’esercito

Il sindaco di Verbania propone un ospedale da campo allo stadio Pedroli o il palazzetto dello sport: "Già 130 posti sono occupati, se la tendenza è dell’aumento del 10 percento al giorno il sistema a breve collasserà"

Un ospedale da campo dell’esercito allo stadio di Intra o al Palazzetto dello Sport. Lo chiede il sindaco Silvia Marchionini, preoccupata per l’aumento costante dell’occupazione dei posti in ospedale, in una lettera di oggi, sabato 7 novembre, inviata al ministro della Difesa Lorenzo Guerini e al presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, alla Protezione civile Nazionale e Regionale.

Il Comune chiede un sopralluogo con la massima urgenza aggiungendo che metterà a disposizione o il campo sportivo di Intra o Renco o il palazzetto dello Sport. «Il ministro della Difesa Guerini è già allertato, ma adesso serve un’istanza formale della Regione al dipartimento della Protezione civile Nazionale – spiega il deputato ossolano Enrico Borghi -. Da Torino devono fare un quadro dei fabbisogni per la provincia del Vco, perché si deve procedere in modo che medicina civile e militare si possano integrare».

«Già 130 posti sono occupati, se la tendenza è dell’aumento del 10 percento al giorno il sistema a breve collasserà – dichiara Marchionini – serve personale, dal momento che purtroppo medici e infermieri si stanno contagiando e devono assentarsi, con una pressione che aumenta per chi lavora in corsia».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore