Quantcast

Eseguita l’autopsia sul corpo di Elvis Motetta

La madre rimane in carcere a Vercelli

E’ stata eseguita ieri all’obitorio dell’ospedale Castelli di Verbania l’autopsia sul corpo di Elvis Motetta, il quarantanovenne ucciso a coltellate nella notte tra il 16 e il 17 luglio dalla madre nella loro casa a Pallanzeno.

Nessuna informazione trapela dagli inquirenti. Si attende il referto del medico legale Carola Vanoli che è stata incaricata di eseguire l’esame autoptico dal pm Fabrizio Argentieri.
Al momento non è ancora stato fissato il funerale.
Intanto rimane in carcere a Vercelli la madre, Vittoria Gualdi, di 67 anni. Tutto il paese di Pallanzeno le ha espresso solidarietà, comprendendo il gesto di una donna che probabilmente non ha potuto più reggere la situazione di un figlio con vari problemi di tossicodipendenza e atteggiamenti violenti.
Era rimasta sola ad affrontarli da una settimana per l’improvvisa morte del marito, che era sempre stato il suo sostegno.

di redazione@vconews.it
Pubblicato il 23 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore