Quantcast

La Regione ha autorizzato il nuovo nucleo della Rsa di Premosello

"Non è una rivincita nostra verso nessuno è soltanto un raggiungimento di un obiettivo che ci eravamo prefissati noi e i numerosi volontari che per 40 giorni hanno lavorato al progetto"

È arrivato oggi l’ok della Regione al nuovo nucleo di 10 posti della RSA di Premosello. La vicenda negli scorsi mesi è stata al centro della scena locale, in un susseguirsi di aspre polemiche politiche. La determina che arriva da Palazzo Lascaris autorizza infine l’ampliamento eseguito dal Comune, grazie ai numerosi volontari, per fronteggiare l’emergenza sanitaria. I posti letto saranno a pagamento e non potranno beneficiare della convenzionate con la Asl.

Scive il sindaco Monti: “Si giunge al termine di una vicenda che ormai aveva assunto dei toni completamente fuori da ogni schema. Ci ricorderemo di questa vicenda, non vogliamo sicuramente innescare nuove polemiche, ma in tutta questa vicenda abbiamo avuto degli amici e dei nemici, a noi interessava solo il bene della collettività, e questo è giusto rammentarlo.

Il piano terra dell’ex ospedale pertanto ospita ormai da giorni la guardia medica, il centro prelievi ematici comunale, l’ufficio decentrato del CISS Verbano e da oggi è autorizzato anche ad avere 10 nuovi posti letto di RSA non accreditabili, significa che non potranno essere convenzionati ASL, (pagati) portando la capienza della nostra struttura da 80 a 90 posti letto.

Non è una rivincita nostra verso nessuno è soltanto un raggiungimento di un obiettivo che ci eravamo prefissati noi e i numerosi volontari che per 40 giorni hanno lavorato al progetto.

Un grazie a tutti coloro che hanno creduto , che hanno sostenuto e che hanno realizzato questo progetto, un grazie al Consigliere Preioni e al gruppo Lega e all’intero centro destra, Regionale che ci ha sostenuto e un grazie anche chi in vari modi ha ostacolato, criticato e denunciato questa importante opera, noi da buoni ossolani siamo andati avanti a testa bassa e oggi i risultati sono sotto gli occhi di tutti a prescindere dalle chiacchiere, dimostrando determinazione, e volontà di realizzare qualcosa per i nostri cittadini.

Grazie alla Regione Piemonte, ora siamo pronti a sederci con l’Asl Vco per discutere di questi spazi, con in testa una autorizzazione per nuovi 10 posti di RSA che decideremo noi a questo punto come impiegare, se per collocare i nostri ospiti presenti in struttura a pagamento, oppure per consegnare il nucleo da destinare a Casa della salute, con il vantaggio, in caso ci auguriamo che non avvenga mai , di emergenza di chiudere la Casa della salute e utilizzare i 10 posti letto di RSA autorizzati.

Vedremo.

Il Sindaco di Premosello
Giuseppe Monti

di redazione@vconews.it
Pubblicato il 09 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore