Quantcast

Rsa, Uil chiede riconoscimento economico per il personale e protocolli di sicurezza

La richiesta è stata inoltrata a diverse cooperative che gestiscono strutture nel Vco

Una trattativa da effettuarsi il prima possibile per riconoscere al personale delle Rsa un corrispettivo economico per quanto fatto durante questo periodo d’emergenza. La richiesta è stata inoltrata dal segretario Uil Fpl Verbania Franco Borsotti a diverse cooperative che gestiscono strutture nel Vco. Il rappresentante sindacale chiede inoltre che siano discussi e definiti i protocolli di sicurezza all’interno delle residenze sanitarie assistenziali, per scongiurare altre eventuali possibilità di contagio.

Scrive il rappresentante sindacale ai gestori: “Vista la situazione che si è venuta a creare per le conseguenze create dal Covid 19, e che la comunità scientifica ritiene che non sia finita la pandemia, la scrivente Organizzazione Sindacale ritiene che, la situazione in cui si sono venuti a trovare i lavoratori interessati sia nelle RSA, sia nelle strutture di sanità privata, vi siano tutti i presupposti per iniziare una trattativa da effettuarsi non appena le condizioni ed i prossimi decreti lo permetteranno. Vi invitiamo sin da ora a prevedere risorse economiche da inserire in trattativa”.

di redazione@vconews.it
Pubblicato il 13 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore