Affidato ad uno studio di Torino l’incarico di predisporre i capitolati per piazza Fratelli Bandiera

Sull'argomento il gruppo Prima Verbania chiede di utilizzare i ristorni dei frontalieri per sostenere il fondo Verbania Solidale

S’avvia a conclusione l’iter della riqualificazione di piazza Fratelli Bandiera. Nei giorni scorsi è stato affidato, con determina dirigenziale, ad uno studio di progettazione di Torino l’incarico di predisporre i capitolati e il piano di manutenzioni. L’incarico è successivo all’atto d’indirizzo per il dirigente incaricato approvato il 3 marzo con delibera di giunta, e al voto a maggioranza nel consiglio comunale a porte chiuse del 5 che ha confermato, con le altre opere inserite nel piano triennale 2020-22, anche la riqualificazione della piazza intrese.

La riqualificazione tornerà al centro del dibattito politico quando a palazzo Flaim approderà l’ordine del giorno presentato, nella videoconferenza dei capigruppo del 16 marzo, da Mattia Tacchini (Prima Verbania) che chiede di destinare i 220 mila euro di ristorni dei lavoratori frontalieri destinati alla parziale copertura del primo lotto, il parcheggio interrato, per destinarli al fondo a sostegno delle attività economiche cittadine #verbaniasolidale. “Tale somma potrebbe essere agevolmente spostata dall’intervento su piazza Fratelli Bandiera, sicuramente non necessario in questo momento di emergenza, al fondo di emergenza destinato a sostenere gli operatori economici in difficoltà”, sostiene Tacchini anche a nome dei colleghi Atalla Farah e Katiuscia Zucco.

di redazione@vconews.it
Pubblicato il 04 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore