Quantcast

Al Civico Museo di Maccagno il libro vincitore dell’edizione 2021 di Amalago

Appuntamento da non perdere quello in programma Giovedì 29 Settembre 2022 con inizio alle ore 17:30.  Si presentano “Le sette dinastie”, di Matteo Strukul

Generico 26 Sep 2022

Appuntamento da non perdere quello in programma giovedì 29 settembre 2022 con inizio alle ore 17:30 al Civico Museo “Parisi Valle”. Nell’occasione sarà presentato il romanzo “Le sette dinastie”, di Matteo Strukul, vincitore del Premio AmaLago 2021. Molti si chiederanno quale è il legame con il Civico Museo, ma l’enigma è presto svelato.

L’Associazione Culturale “Amalago” ha la propria sede nello Spazio “Arte BIG Emotion” di Verbania e ha come ragione sociale quella di promuovere e sponsorizzare una selezione di eventi del panorama artistico e culturale del Lago Maggiore.

“Amalago” è stata main sponsor della Mostra “Il Grande Lago. Tributo al Lago Maggiore nella letteratura europea e nell’arte”, in cartellone fino al prossimo 23 ottobre al museo maccagnese. Per questo, l’Associazione ha deciso di presentare proprio nella struttura a ponte sul Torrente Giona il vincitore del Premio che porta il suo nome che ha la particolarità di essere riservato al romanzo storico, un genere letterario che ha attraversato i secoli e favorisce la conoscenza della storia. Maccagno con Pino e Veddasca, dopo Ascona, saranno le uniche due sedi dove il libro sarà presentato.

“Le sette dinastie” parla proprio del l’Italia del XV secolo, dilaniata da guerre, intrighi e tradimenti, governata da signori talvolta lungimiranti, ma molto spesso assetati di potere e dall’indole sanguinaria. A presentare il lavoro del vincitore Matteo Strukul (padovano, classe 1973 e già vincitore del Premio Bancarella del 2017), sarà Sibyl von der Schulenburg (scrittrice e ideatrice del Premio Letterario Amalago) che dialogherà con Federico Crimi, Curatore del Civico Museo “Parisi Valle”. L’ingresso è libero.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 28 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore